Sport

VOLLEY – LA CINICA KIOENE PADOVA VINCE CONTRO LA BIOSÌ INDEXA SORA

di Mario Iafrate

Nella quinta giornata del girone di ritorno del campionato di Superlega, e, quinta partita disputata in due settimane, la Biosì Indexa Sora, torna a giocare nel “PalaPolsinelli” contro la Kioene Padova, squadra strutturata con l’obiettivo di conseguire l’ingresso nei play off e che occupa la sesta posizione in classifica generale.

Da segnalare la presenza dell’Allenatore della Nazionale italiana di pallavolo Chicco Blengini.

 La Biosì Indexa Sora, dopo la buona prestazione con cui ha portato la Bunge Ravenna al Tie-break, che le ha permesso di conquistare il primo punto nel proprio palazzetto, riesce a fornire una discreta prestazione sul piano tecnico, ma mette in evidenza anche qualche incertezza, e non riesce ad avere una costante tenuta sul piano caratteriale, come si evidenzia nei finali dei primi due set.

La squadra patavina, che fino a questo momento ha dimostrato di poter ambire ad una classifica di vertice, ha evidenziato la potenzialità tecnica presente in tutto il suo roster.

In casa della Biosì Indexa Sora mister Barbiero deve rinunciare al bravo libero Santucci, sesto nella classifica di rendimento nel ruolo di competenza, che sconta un provvedimento disciplinare adottato dalla Società per le note vicende di contrasto con la tifoseria organizzata, verificatesi nell’ultima partita contro la Bunge Ravenna.

Anche in questa partita si registra una discreta partecipazione di pubblico che insieme ai Tifosi dell‘ “ARMATA VOLSCA”, sempre orchestrati dal trombettista Daniele Loreti, infiammano il Palaglobo “Luca Polsinelli” e danno un continuo incitamento alla propria Squadra.

Coach Mario Barbiero in partenza schiera la Biosì Indexa Sora con: Seganov regista e Petkovic opposto, la coppia di centrali Mattei e Caneschi, i martelli Fey e Nielsen, e Mauti libero.

Mister Baldovin schiera il sestetto di Kioene Padova con la seguente formazione: Traviza in palleggio, Nelli come opposto, Randazzo e Cirovic in posto 4, Volpato e Polo centrali, Balaso nel ruolo di libero.

Linizio del primo set è molto combattuto ed equilibrato con le due squadre che mettono in mostra un buon rendimento nel cambio palla. La Kioene Padova riesce, però, ad essere più incisiva in battuta, mettendo spesso in affanno la ricezione della Biosì Indexa Sora; quest’ultima risulta fallosa anche nel fondamentale della battuta, in particolare con Caneschi, e praticamente assente nel fondamentale del muro. Con la battuta di Traviza la squadra patavina trova i punti necessari per allungare, e manterrà quel vantaggio conseguito che le consentirà di aggiudicarsi il set con il punteggio di 25 a 23.

Nel secondo set la Biosì Indexa Sora dopo aver subito la pressione esercitata dalla Kioene Padova in battuta e in attacco, trova una grande reazione con il turno di servizio di Capitano Rosso, sceso in campo sin dall’inizio del parziale al posto di Fey, che la riporta in parità (12 a 12). Nella seconda parte del set si assiste ad una lotta serrata che porta Padova ad acquisire un vantaggio di 4 punti. Sora, tuttavia riesce ad annullare lo svantaggio grazie alle azioni in attacco e con una delle poche significative a muro (21 a 21). Sul lungo ed avvincente finale si combatte punto a punto, ma è il Padova a spuntarla, più cinica e determinata nelle azioni a muro e in battuta. Il set si chiude ai vantaggi a suo favore con il punteggio di 30 a 28.

Nel terzo set la Biosì Indexa Sora trova subito un buon ritmo di gioco che le permette di combattere alla pari con la Kioene Padova. La squadra sorana intorno alla metà del set produce un allungo che però la squadra patavina riesce a contenere con una buon turno di battuta di Randazzo. Si assiste ad un finale combattuto, ma questa volta è la Biosì Indexa Sora ad avere la meglio e a chiudere il set con il punteggio di 25 a 23.

L’inizio del quarto set vede la Kioene Padova spingersi avanti con un buon rendimento in tutti i diversi fondamentali. La Biosì Indexa Sora, che si porta più volte in parità, non riesce tuttavia ad avere una prestazione costante in battuta e risulta insufficiente nella correlazione muro-difesa. Il vantaggio maturato dalla Kioene Padova nella seconda parte del set le consente di chiudere la partita con il punteggio di 25 a 21.

Domenica 21 Gennaio alle ore 18.00 la Biosì Indexa Sora giocherà in trasferta contro la prima in classifica del campionato di Superlega: la fortissima Sir Safety Conad Peugia. L’Armata Volsca Volley Sora sta organizzando un pullman per la trasferta di Perugia.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...