CRONACA

SORA – NONNO VINCENZO RICEVE IL VACCINO A 101 ANNI

Vestito di tutto punto, cappello in testa e sciarpa al collo e dalla nipote Barbara si è fatto accompagnare all’ospedale di Sora per effettuare il vaccino anti Covid. Nonno Vincenzo Patrizi, a 101 anni, si è fatto inoculare la prima dose del vaccino Pfizer, senza timori, con ottimismo e coraggio.

La somministrazione è avvenuta all’ingresso del nosocomio dove ad accoglierlo c’erano il vigilantes che ha agevolato le operazioni di parcheggio insieme agli operatori dell’Urp. Poi è arrivato il medico ed il personale infermieristico. Nonno Vincenzo è rimasto tranquillo nell’auto, con una copertina di lana sulle gambe. Quindi si è scoperto il braccio per farsi fare la puntura. Pochi istanti che per lui , con oltre un secolo di vita alle spalle, sono stati un vero e proprio “gioco da ragazzi”. Dopo aver ringraziato tutti, è tornato a casa, nelle frazione di Colli a Monte San Giovanni campano: “Voglio rivolgere un immenso  ringraziamento per la grande professionalità e l’umanità che tutti hanno avuto, ad iniziare dal vigilante, e poi anche a tutto il personale del Santissima Trinità”, ha detto la nipote Barbara che aggiunge: “Io provo un amore immenso per mio nonno, non lo lascio mai solo, se lo proprio merita questo gesto nei sui confronti: è un grande uomo, mi ha insegnato tante cose tra cui non mollare mai, lottare sempre giustamente con dignità e amore”. E in un giorno così importante, ha voluto essergli al fianco. E pensare che la famiglia di nonno Vincenzo proviene proprio da Monte San Giovanni campano, una delle città che in provincia di Frosinone ha pagato un prezzo altissimo, il secondo  comune dopo Torrice ad entrare in zona rossa a causa dell’alto numero di contagi registrati in pochissimi giorni.

“A mio nome personale, quale sidaco della città – ha detto il sindaco Angelo Veronesi –  formulo al mio amato e stimato concittadino Vincenzo i migliori e sentiti auguri per una continua e smisurata longevità. La sua coraggiosa iniziativa odierna deve essere di esempio e di monito per tutti noi. Ci insegna che nella vita qualunque sia l’eta’ non bisogna mai arrendersi,demordere . Avere la forza, coraggio e fiducia. Grazie nonno Vincenzo. Ho avuto il privilegio di approfondire la sua nobile personalta’ nel corso dei suoi festeggiamenti del suo centenario dalla nascita , 16 aprile 2020, cui ho reso omaggio. Uomo di profonda fede Cristiana, uomo forte, di grandi principi umani e morali, di sani valori che ha saputo ed ha trasmesso ai propri familiari. Un elogio particolare alla nipote Barbara sua nipote, per le sue particolari e immancabili quotidiani attenzioni , premure, affetto che nutre per il caro nonno e il calore che non gli fa certo mancare. Auguri ancora a nonno Vincenzo dalla citta’ di Monte San Giovanni Campano”.

Roberta Pugliesi


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso