Comunicati Stampa CRONACA

2 GIORNI FA LA RAPINA, OGGI L’ARRESTO

Due giorni fa un giovane di origini egiziane, domiciliato presso una struttura di accoglienza di Cassino, chiama su linea di emergenza 113 per segnalare una rapina appena subita.

Agli agenti delle Volanti del Commissariato di Cassino, intervenuti sul posto indicato, il ragazzo racconta di essere stato dapprima avvicinato e poi derubato, delle 60 euro che aveva con sé, da un coetaneo, dietro la minaccia di un coltello a serramanico.

Il personale di polizia ritrova poco distante dal luogo dei fatti il coltello utilizzato per intimorire la vittima.

Sulla base della descrizione fornita dal cittadino egiziano partono immediatamente le ricerche del rapinatore che, sin dalle prime battute, si concentrano su un sospettato.

E’ nel pomeriggio di ieri che i poliziotti del Commissariato fanno centro rintracciando l’autore della rapina.

Ad essere sottoposto a “fermo di polizia giudiziaria” un ventisettenne eritreo con numerosi precedenti.

La posizione sul territorio nazionale del giovane eritreo è, inoltre, al vaglio dell’Ufficio Immigrazione per l’applicazione dei provvedimenti di legge.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso