Comunicati Stampa Notizie Sport

VOLLEY, LA GLOBO BPF SORA VERSO GARA 2 CONTRO POTENZA PICENA

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora muove benissimo il suo primo passo nella Semifinale Play Off Promozione Serie A2 aggiudicandosi il primo atto di un turno che già prima di essere giocato prometteva spettacolo. E così è stato domenica al PalaGlobo “Luca Polsinelli dove le due forze in campo, Sora e la B-Chem Potenza Picena, hanno dato lezione di pallavolo e di carattere.

I padroni di casa hanno battuto per la prima volta in questa stagione i potentini che però ora attendono coach Soli e i suoi ragazzi mercoledì sera alle ore 20,30 sul loro campo amico, quello del PalaPrincipi, per disputare gara 2. Agli ordini dei signori Longo Antonio e Gini Fabio, e sotto l’occhio elettronico del Video Check comandato dal signor Girolametti, parte la serie infrasettimanale prevista dal turno di Semifinale che si aggiudicherà al meglio delle tre gare su cinque.

“Quella contro Potenza Picena, – dice coach Fabio Soli al termine dell’incontro -, è stata una partita durissima come ce l’aspettavamo, contro una squadra ben organizzata che non ha mollato e non ci ha concesso nulla. Sono contento perché ogni punto che abbiamo messo a terra ce lo siamo guadagnato con tanto sudore gettato sul campo da gioco sia in gara che in allenamento. Questa vittoria infatti la volevamo e l’abbiamo meritata, e per questo faccio i complimenti a tutti i miei ragazzi. Nella settimana precedente al match ci siamo allenati molto bene e con la testa giusta scendendo poi in campo meglio di ogni altra volta. Sapevamo che sarebbe stata dura e quindi siamo stati bravissimi a portarci avanti sul 2-0. Altrettanto bravi lo siamo stati nel guadagnarci la possibilità di chiudere sul 3-0 anche se poi non ci siamo riusciti per merito del nostro valido avversario. Abbiamo avuto pazienza e abbiamo lavorato su tutti quei piccoli dettagli che potevano fare la differenza ed è stato il risultato poi a parlare dandoci ragione.

La serie sarà lunga e avremo tanto da soffrire quindi chiederò ai miei ragazzi di archiviare subito questo 3-1 che senz’altro è un ottimo risultato, e di pensare direttamente a mercoledì perché la B-Chem avrà il vantaggio del campo dove giocherà ancora meglio di oggi, se possibile. Dobbiamo essere pronti a lottare per portare a casa un altro risultato importante. La nostra ambizione infatti è quella di arrivare in fondo e vincere anche l’ultima partita quindi non possiamo e non vogliamo nasconderci in quanto abbiamo i mezzi per raggiungere questo traguardo.Rinnovo i miei complimenti a Potenza Picena ma soprattutto ai miei ragazzi che hanno ampiamente meritato. Sono stati grandi”.

“È stata una bella partita piena di emozioni – commenta a caldo il libero Marco Santucci -. Potenza Picena ha messo in campo una buona prestazione complice anche lo standard di rendimento molto alto che cercano di riproporre azione su azione. Sono stati bravi a prendere il sopravvento durante il nostro momento di calo di attenzione ma fortunatamente ci siamo ripresi subito riprendendo a giocare la nostra buona pallavolo. Nonostante questo piccolo cedimento siamo scesi in campo bene, molto carichi e motivati, ed è quello che ci proponiamo di rifare anche nelle prossime partite. A mio avviso abbiamo tolto al nostro avversario qualche certezza, considerando che venivano da una striscia positiva fatta di ben nove risultati positivi consecutivi.

All’inizio di questo match c’è stata un po’ di tensione visto che era la prima di cinque possibili gare e che soprattutto ci tenevamo a fare bene davanti al nostro pubblico, ma siamo consapevoli del fatto che se giochiamo così possiamo portare a casa un buon risultato anche nel prossimo incontro. So che mercoledì giocheremo in casa loro, ma comunque abbiamo tutte le carte in regola per far bene e un po’ di tranquillità in più dato il risultato di gara 1.

Spero che domenica prossima al PalaGlobo ci sia ancora più tifo, lo meritiamo noi come squadra per tutti gli sforzi fatti e che continuiamo a fare, lo merita la società per tutto l’impegno profuso, e lo merita il pubblico al quale regaleremo sicuramente un vero e proprio spettacolo di Serie A.

La presenza della tifoseria è sicuramente uno stimolo in più per noi atleti e una soddisfazione in più per la società che vedendo più gente al palazzetto si motivata sempre di più ad andare avanti”. Di libero in libero ma con casacca diversa. A dare un’altra lettura del match l’ex Federico Bonami. “È stato un match molto importante. All’inizio infatti eravamo molto tesi seppure ci presentavamo in campo con molta adrenalina in corpo. Sora è stata molto aggressiva in battuta e noi abbiamo sofferto in ricezione, questa è stata una nostra pecca insieme anche a qualche errore di troppo dai nove metri. Le chiavi della partita infatti penso siano state proprio questi due fondamentali, battuta e ricezione.

Nei momenti decisivi ci siamo un po’ spenti e abbiamo perso anche per questo. Nel terzo set invece abbiamo giocato come facciamo di solito, portando in campo una pallavolo capace di mettere in difficoltà molte squadre, cosa che però negli altri set è venuta meno. Mercoledì sicuramente ce la metteremo tutta per vincere con la speranza che sia una partita diversa da quella di oggi.

Detto questo, calpestare di nuovo il parquet del PalaGlobo per me è stato molto emozionante, seppure da avversario. La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora nella scorsa stagione mi ha dato la grande possibilità di giocare molte partite nel campionato di Serie A2 e di conoscerla, e trovo che sia una società molto professionale che a mio avviso merita la Superlega. Domenica prossima tornerò in questo splendido palazzetto e mio emozionerò ancora, merito anche del fatto che il pubblico è molto caloroso e che conosco molto bene sia lo staff che la società”.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso