Comunicati Stampa Sport

A.S.D. CITTA’ DI ISOLA LIRI-BELLATOR – LE BIANCOROSSE VINCONO IN TRASFERTA

Riceviamo e pubblichiamo:

Dopo la sosta casalinga forzata per motivi vari che non hanno permesso il match contro lo Sporting Hornets Ceprano, le biancorosse del Città di Isola del Liri, hanno fatto visita alle colleghe dell’Atletico Cisterna, una squadra che non andava sottovalutata in quanto nel suo organico sono presenti  diverse atlete di provata esperienza.

PRIMO TEMPO L’incontro aveva inizio con le due squadre attente a studiarsi per non commettere errori, anche se le ospiti osavano di più portandosi in attacco con diversi tiri indirizzati nello specchio della porta, tiri che venivano puntualmente neutralizzati dell’estremo difensore locale.

Alla metà della prima frazione con il risultato a reti bianche, erano le ospiti che si rendevano pericolose con due distinti tiri: il primo di poco fuori ed un secondo, più insidioso, che veniva deviato in angolo.

Il vantaggio delle biancorosse giungeva però al 23°, allorquando Karen Arroquia raccoglieva un suggerimento di Alice Forlini e da buona posizione insacca in rete.

Il gol realizzato creava scompiglio nella difesa locale che subiva passivamente l’attacco delle biancorosse che con Karen Arroquia su passaggio di Alice Forlini, portava  due le reti .

Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro, quando le ospiti sfruttando l’esecuzione di un calcio d’angolo portavano a tre i gol realizzati, questa volta però ad opera di una Alice Forlini decisamente al TOP.

Messo ipoteticamente in cassaforte il risultato le biancorosse concedevano spazio alle locali, le quali sugli sviluppi di un calcio d’angolo andavano in rete, accorciando il risultato, complice una disattenzione difensiva biancorossa.

Sulle ali dell’entusiasmo le locali ingranano la marcia ed a testa bassa al 30° mettono la palla nel sacco delle biancorosse per la seconda rete, riaprendo una partita che sembrava ormai chiusa. Ci pensa però l’arbitro a bloccare l’attacco locale chiudendo la prima frazione di gioco con le biancorosse in affanno.

 SECONDO TEMPO La seconda frazione di gioco inizia con un tono decisamente diverso; le biancorosse riaprono le ostilità portandosi prepotentemente in attacco, con Debora Nocente che da posizione favorevole sciupava una ghiotta occasione per incrementare il bottino.

Dopo una sterile reazione locale, le biancorosse con due gol fotocopia, frutto di due suggerimenti di Alice Forlini e Karem Arroquia, portavano a cinque le reti, ristabilendo così, prima il doppio, poi successivamente il triplo vantaggio, per un finale di gara più tranquillo.

Al 43° l’episodio che concedeva alle locali l’occasione di andare in gol. Un tiro diretto nello specchio della porta ospite veniva deviato dal braccio della biancorossa Tania Lisi, l’arbitro concedeva il calcio di rigore che, anche se intuito dall’estremo difensore biancorosso Loreta Tersigni , gonfia la rete portando a tre il bottino per le locali.

Il gol realizzato dalla squadra locale doveva dar loro lo stimolo a cercare di agguantare il risultato, invece sino alla fine dell’incontro cercavano solo di limitare i danni, dando così alle biancorosse l’occasione di portarsi costantemente in attacco, e chiudere la partita nella loro metà campo.

LA PARTITA: Dopo la mediocre prova dell’ultima trasferta la squadra della cascata era chiamata ad una reazione di orgoglio. C’erano tre punti in palio ed andavano conquistati tutti. Alla fine l’impegno c’è stato; è arrivata una vittoria meritata che fa ben sperare per il futuro.

Ora il calcio mercato è aperto e chissà se la società riuscirà a regalare a mister Di Poce qualche altro elemento valido da aggiungere alla rosa già abbastanza competitiva, per osare qualche cosa in più. Tutto è possibile, per adesso pensiamo al prossimo incontro, in attesa di recuperare le forze e… l’altro incontro casalingo rinviato.-

 Rocco Pagliaroli

Addetto Stampa

ASD Città Isola Liri – Bellator


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso