CRONACA Notizie

ABUSO D’UFFICIO – INDAGATI SINDACO, 2 ASSESSORI E COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Una storia che si protrae dal 2008 e che ruota intorno all’apertura di un ristorante, che sarebbe stata autorizzata  nonostante la mancanza di licenze e in presenza di un provvedimento di demolizione. Succede a Civita D’Antino, dove, ad essere chiamati in causa, sono il sindaco, Sara Cicchinelli, gli assessori Roberto Tullio e Antonio Di Francesco, il comandante della Polizia municipale, Pietro Di Curzio, e funzionari comunali: tutti – stando a quanto sostiene  l’accusa – avrebbero prima favorito l’apertura del locale commerciale, pur essendo privo dell’agibilità, e poi sospeso  l’ordinanza di demolizione disposta dal Tar dell’Aquila.

Gli indagati sono stati ascoltati ed hanno spiegato le proprie posizioni, sostenendo di aver agito nel rispetto delle norme.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati