ACEA

ALVITO – ACQUA, NON BASTANO LE TUBATURE!

Tubature nuove di zecca ad Alvito e, per non sciuparle, Acea lascia tutto il centro storico e parte della campagna senz’acqua per l’intera notte.
Fresco di stampa, Acea Ato 5 ha diffuso ieri un scintillante comunicato in cui ha annunciato di aver realizzato nel centro storico di Alvito, in via Noletti, “una nuova condotta distributrice in acciaio rivestito, per una lunghezza totale pari a circa 120 metri e il rifacimento degli allacci a servizio delle utenze presenti nella zona”. Aggiungendo che “Gli interventi sulla condotta idrica per un totale di 30 mila eurosono stati eseguiti al fine di migliorare il servizio”.

I primi ‘miglioramenti’, infatti, sono giunti nella stessa serata di fine lavori, con la comunicazione dell’attivazioni di due ulteriori turnazioni che concernono tutte le utenze servite dal serbatoio Castello (l’intero centro storico della città) e dal serbatoio San Martino (zone periferiche e campagna) che resteranno senz’acqua, ogni giorno, dalle ore 24.00 fino alle ore 05.00; questa misura si aggiunge alla ulteriore turnazione già in atto, da diversi mesi, che interessa le utenze servite dal serbatoio Sant’Onofrio (a servizio dell’omonima contrada e della periferia montana). Il tutto accade dopo che dall’8 agosto scorso diverse zone del paese (case popolari di zona Fontanelle) sono rimaste improvvisamente senz’acqua per oltre 24 ore, e lo stesso centro storico, il 9 e l’11 agosto, hanno rivisto l’acqua solo verso le 10 del mattino, mentre il 10 agosto – proprio per permettere l’entrata in funzione delle nuove tubature di via Noletti -, quasi tutto il paese è rimasto senz’acqua dal piena notte del 9 agosto (l’interruzione era prevista elle 8 di mattina del giorno 10 ma dalle 3 già i tubi erano a secco) fino alle 17 del giorno successivo, in una delle giornate più calde dell’anno con temperature che hanno toccato i 40 gradi, impedendo a chi la mattina ha il viziaccio di alzarsi per andare a guadagnarsi la pagnotta, di lavarsi anche solo la faccia. Ma, capirete, non c’era giorno migliore in vista del ferragosto, con il paese pieno di villeggianti, per decidere si taccare l’acqua per oltre 20 ore. Problemi e disservizi che negli anni passati – che ci fossero gestori più bravi? – non si erano mai verificatI. Via Noletti però ora ha i tubi nuovi, ma non ha l’acqua di notte.
Cesidio Vano


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso