Comunicati Stampa Sport

ARGOS VOLLEY – A TUTTA GIOVANILI

Riceviamo e pubblichiamo:

Ancora note positive per il settore giovanile dell’Argos Volley.

Nel pomeriggio di giovedì 15 dicembre, l’Under13 femminile si è aggiudicata il derby contro le “cugine” dell’Olimpia Volley Sora con il risultato di 1-2 (25-20 / 23-25 / 22-25). Il match ha visto le due compagini darsi botta azione dopo azione, ma sono state le ragazze di coach Pica ad avere la meglio.

Sin dai primi scambi risultano più lucide e subito riescono a portarsi in vantaggio grazie a un’organizzazione del gioco quasi impeccabile. Negli ultimi momenti del set però, cala il buio nella metà campo ospite e le ragazze di coach Anna Fabrizio riescono nella rimonta e segnano l’1-0. Nel secondo parziale le quote rosa delll’Argos Volley tornano in campo più agguerrite che mai, dando vita a una bagarre di tutto rispetto con scambi lunghi e azioni pregevoli, riuscendo al fotofinish a conquistare un break importante e raggiungere la parità. Anche nel terzo set sono brave a mettere in difficoltà le coetanee, costringendo la panchina locale a fermare il gioco per ben due volte. Ogni tentativo però, sembra vano. Le atlete di coach Pica infatti, continuano sulla propria strada e con un’ottima diagonale di Ciraudo A., siglano il 22-25 che vale il set e il match.

Ancora sulle ali dell’entusiasmo, le stesse, nel pomeriggio di sabato 17 dicembre, hanno accolto le pari età della F’emme Diamond Volley, rifilando loro l’ennesimo 3-0 ( 25-10 / 25-12 / 25-18).
Subito dopo il fischio d’inizio le sorane si portano avanti fino all’8-0 grazie all’ottimo turno al servizio di Certa G., riuscendo così a giocare in netta tranquillità e mettendo a referto l’1-0. Stessa storia nel secondo set dove la lunga serie in battuta di Capobianco A. e una fase offensiva ben organizzata, permettono alle volsche di portarsi avanti di due lunghezze. Nell’ultimo parziale però, le atlete locali sono irriconoscibili, e si lasciano sormontare dalle ospiti fino al 4-11. Coach Pica richiama tutte alle armi e, dopo una bella strigliata, Silani e socie tornano a giocare come d’abitudine, macinando punti e spingendosi fino al +7 finale che fa segnare sul tabellone il 3-0 e permette alle quote rosa di restare in vetta alla classifica.

Vincono anche le atlete dell’Under16 che, nel pomeriggio di mercoledì 14 dicembre, si sono imposte sulle coetanee del Volley Ceccano con un perentorio 0-3 (9-25 / 23-25 / 16-25). Dilagano nel primo set capitan Gabriele e compagne bloccando ogni minimo accenno di reazione delle avversarie grazie alla regia, affidata a Tomassi G., che smista il gioco impeccabilmente. Nel secondo set partono di nuovo bene le ospiti, ma d’un tratto il meccanismo s’inceppa e, con astuzia, le padrone di casa ne approfittano e si spingono fino al 23 pari. Il buon servizio di Campagna F. smorza l’euforia delle padrone di casa permettendo alle sorane di spingersi sullo 0-2. Nel terzo game le ragazze di coach Pica tornano in campo più decise, continuando a giocare un’ottima pallavolo. Ci prova coach Battiati a mischiare le carte in tavola e a fermare il gioco, ma nulla può contro la Biosí Indexa che prende il largo e fa segnare sul tabellone lo 0-3.

Nel pomeriggio di sabato 17 dicembre le stesse tornano in campo contro le parietà del CLS Volley Liri che, in poco più di un’ora di gioco, si impongono per 0-3 (13-25 / 25-22 / 12-22).
Sin dalle prime battute le ragazze di coach Vermiglio risultano più risolute, complice un Sora che sbaglia troppo in attacco e si lascia cogliere impreparata in ricezioni. La squadra di capitan Casalese non trova alcuna difficoltà nel portare a casa il primo game. Al cambio campo le volsche cambiano registro e subito si spingono avanti fino all’8-3, ma la risposta delle castellucciane non tarda ad arrivare e, grazie alla buona serie al servizio di Carinci C, subito pareggiano i conti. E’ un’altra ottima serie al servizio, quella di Fiorini S., a ribaltare definitivamente la situazione e far segnare lo 0-2. Buio pesto nel terzo parziale, nella metà campo sorana. Le ospiti dilagano mentre le locali gettano la spugna e permettono alle avversarie di esultare.

Arriva la prima sconfitta stagionale anche per le giovanissime dell’Under14B che, nella mattinata di domenica 18 dicembre, si arrendono per 3-2 (25-19 / 23-25/ 28-26 / 18-25/ 15-9) alle rivali del CUS Cassino Atina, riuscendo comunque a portare a casa un punto così da restare in vetta alla classifica. In più di due ore di gioco le due squadre si sono date battaglia con scambi lunghi e attacchi degni di nota, in virtù soprattutto della giovane età.
Il primo set inizia in netto equilibrio con le atinesi che a poco a poco creano break di vantaggio importanti grazie agli ottimi turni in battuta che mettono in difficoltà la ricostruzione del gioco nella metà campo bianconera, segnando così l’1-0. Nel secondo parziale le due squadre viaggiano punto a punto fino agli ultimi minuti, con begli attacchi e difese importanti da ambedue le parti. A fare la differenza è il turno in battuta di Silani che, proprio in chiusura di parziale, mette in difficoltà le avversarie e pareggia i conti. Nel terzo game i repentini cambi di gioco tengono l’ago della bilancia in bilico. Le maggiore lucidità e freddezza delle locali guidate da coach Marini, permette loro di sigillare il 28-26. Nel quarto set Ciraudo e compagne scendono in campo con piglio diverso e subito si spingono sul +7 con l’ottimo turno in battuta di Conte e una fase offensiva di tutto rispetto, riuscendo a congelare il break di vantaggio, mandando in confusione la squadra avversaria e giocando la propria migliore pallavolo. Verdetto dunque, rimandato al tie break. L’ultimo set a disposizione però, sembra segnato sin dai primi scambi quando le atinati, grazie all’ottima serie in battuta di Tramontozzi, si portano sul +5. Le sorane risultano sottotono e consegnano, punto dopo punto, il match alle locali.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн