Comunicati Stampa Sport

ARGOS VOLLEY – BUONA LA PRIMA PER L’UNDER 18 DI COACH GIACCHETTI

Riceviamo e pubblichiamo:

E’ di nuovo tempo di esordi per i ragazzi del settore giovanile dell’Argos Volley, questa volta però a scendere in campo sono stati gli atleti della BioSì Indexa Sora Under18 maschile.

I bianco-neri di coach Giacchetti, impegnati appunto nella prima trasferta stagionale sul campo ostico di Ferentino, ne escono comunque vittoriosi con un 2-3 (23-25/21-25/25-18/25-11/11-15) figlio di una partenza spedita per il vantaggio dello 0-2 e della vittoria dello spareggio del quinto set dopo la rimonta avversaria.

Capitan Florio e compagni partono con il piede giusto, con le bande che attaccano a tutto braccio e una della retroguardia che, grazie all’uso del doppio libero, dà vita a una sinergia ottimale con il palleggiatore quasi sempre in condizione di gestire al meglio i suoi. Stessa storia nel secondo set, nonostante qualche errore di troppo in battuta permetta ai padroni di casa di stare col fiato sul collo dei bianconeri. Nel terzo e nel quarto invece, si spegne la luce nella metà campo ospite che fatica a mettere palla a terra. Nulla possono i numerosi cambi effettuati da coach Giacchetti: i ferentinati pareggiano i conti ed è tutto da rifare. Ancora tanta fatica nei primi scambi del tie break, ma dopo il cambio campo la situazione si ribalta e i sorani prendono in mano il pallino del gioco passando dal -3 del 10-7 al +4 finale, grazie a una prestazione imperiosa, tutta tenacia e persistenza. Riescono quindi, a portare a casa due punti importanti i ragazzi della Biosì Indexa Sora, in vista poi di quello che sarà il prossimo impegno casalingo contro l’Asd Castro Volley, in programma lunedì 21 novembre alle ore 19.

A commentare la prestazione dei propri atleti al termine dell’incontro, è stata la guida tecnica Vittorio Giacchetti:

Nei primi due set abbiamo giocato molto bene nonostante qualche errore di troppo in battuta, e tenendo dunque sempre in mano la situazione. Nel terzo e nel quarto parziale invece, ci siamo espressi malissimo, con troppi errori al servizio e un attacco che faticava a ingranare. Nel tie break poi, ci siamo ripresi mettendo a terra ben 8 punti dopo il cambio campo, i quali ci hanno permesso di ribaltare la situazione dal 10-7 all’11-15. Ho fatto giocare quasi tutti i convocati perchè la gara è stata molto altalenante, ma ci tengo a fare i complimenti a Mattia Cocco e Jacopo Cerrone per essersi fatti valere a muro nel quinto set, e soprattutto a Matteo Salvator che con una rotazione di ben 7 battute ci ha permesso di portare a casa l’ultimo parziale e, di conseguenza, il match”.

Anche le giovani del settore femminile sono tornate di nuovo in campo.
Nel primo pomeriggio di domenica 13 novembre le ragazze dell’Under16 hanno affrontato l’ardua trasferta di Boville Ernica che le ha viste rincasare con un pugno di sabbia tra le mani e tanta amarezza per le troppe occasioni sfumate in un match finito 3-0 (27-25/25-21/25-7).

Le sorane sono scese in campo determinate nel volersi riscattare dopo la vittoria sfiorata nella gara casalinga contro la Pallavolo Frosinone ’92. Troppi però gli errori in battuta e gli attacchi non concretizzati nel primo set. A capitan Gabriele e compagne infatti, è mancato quel pizzico di lucidità in più che, dall’altra parte della rete, ha invece permesso alle padrone di casa di portarsi sull’1-0. Partono di nuovo bene le ragazze di coach Pica nel secondo game viaggiando punto a punto con le avversarie, ma ancora una volta le occasioni sprecate sono troppe e le bovillensi riprendono le redini della situazione portandosi avanti di due lunghezze. Alla resa dei conti poi, staccano bene dai blocchi le locali della GLM, mandando in tilt la squadra volsca che molla la presa ancor prima di iniziare a lottare. Nulla da fare quindi, il riscatto dovrà attendere.

Ultime a scendere in campo sono state le quote rosa dell’Under14 della Biosì Indexa Isola del Liri A che, nella prima serata di mercoledì 16 novembre, in quel di Colleferro, hanno incassato un 3-0.

Le giovani atlete inesperte tornano a casa ancora una volta con una sconfitta, figlia di una prestazione che stenta a migliorare per via della tensione che prende il sopravvento sull’agonismo delle giovanissime. Nei primi scambi di ogni set infatti, partono bene instaurando un testa a testa con le avversarie ma, non appena si entra nel vivo del gioco, sono sempre le padrone di casa ad avere la meglio. Le ragazze della Polisportiva di Colleferro conquistano l’intera posta in palio grazie a una buona prestazione aiutate anche dai troppi errori delle ospiti. L’Under14 della Biosì Indexa Isola del Liri A resta così all’ultimo posto in classifica. Ad attendere le bianconere, a breve ci sarà la sfida con le pari età di Alatri. Chissà che le ragazze di coach Pica non riescano a conquistare i loro primi punti.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi