Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

ARPINO – AL VIA LA 45^ EDIZIONE DEL GONFALONE

Riceviamo e pubblichiamo:

Al via la 45ª edizione de Il Gonfalone di Arpino, il Palio delle Contrade e Quartieri della città di Cicerone, uno dei principali appuntamenti con la tradizione sostenuti dalla  Regione Lazio, una manifestazione che coinvolge migliaia di contradaioli di tutte le età impegnati ad organizzare al meglio ogni aspetto, senza trascurare alcun dettaglio.

Il Palio della “terra di Cicerone” rappresenta per la città di Arpino un mezzo di promozione turistica notevole, per far conoscere il grande patrimonio di storia, arte, tipicità e tradizioni, il Gonfalone è organizzato dalla Città di Arpino, dalla Pro Loco e dalle Contrade e Quartieri con la collaborazione della Protezione Civile E.C. Arpinum.

L’evento si svolge in 4 fasi, si inizia con la presentazione del drappo e il premio speciale coppia e coppietta ciociara, dal 1 Agosto si continua con le feste di Quartieri e Contrade, seguono poi i giorni del Palio con il Momento Folkloristico con la rievocazione nel centro storico della città di antichi mestieri, tipicità e tradizioni ciociare, in programma dal 21 al 23 agosto e gran finale con le gare valide per l’assegnazione del drappo 2015.

La presentazione ufficiale di questa storica 45ª edizione si tiene sabato 25 luglio alle ore 18:00 in piazza Municipio, con l’occasione verrà svelato al pubblico il drappo realizzato da Danilo Salvucci.

L’autore del drappo 2015

Nato a San Donato Val di Comino e residente a Cassino, Salvucci, medico di professione, ma dedito da molti anni alla pittura, ha esposto in molte mostre in Italia tra cui:

– Genova, settembre 2014 concorso nazionale Saturarte, palazzo Stella, segnalazione della critica

– Ortona, palazzo Farnese, marzo 2014

– Sora, facoltà di Scienze della Comunicazione ad ottobre 2013

– Roma – piazza del popolo presso la galleria “L’Agostiniana” a giugno 2013

– al Castello di Casapozzano – Orta di Atella (CE) a maggio e a giugno 2013

– Cassino presso la sala “Sant’Antonio” a settembre 2011

– Modena nell’aprile 2009 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Modena nel contesto del I° Congresso Nazionale “Medico cura te stesso”

– Viareggio nel settembre 2009 presso la sala Puccini del Centro Congressi Principe di Piemonte nel contesto del Festival della Salute

– Cascina – Pisa nell’ottobre 2009 nel contesto del IV Congresso Nazionale di Ippocrate

Inoltre, una selezione delle sue opere sarà in mostra proprio nella città di Cicerone, nel mese di agosto, dal 19 al 26, presso il Palazzo Boncompagni.

Dopo la benedizione dell’ambito Drappo, alle ore 18.00 presso la Chiesa di San Michele interverranno le autorità locali e i presidenti dei Quartieri; Marco Mancini (Arco), Alessandro Mura (Civita), ed Emanuele Caira (Ponte), e delle Contrade; Marinella Martino (Collecarino), Andrea Gabriele (Vallone), Manuel Martino (Vignepiane) e Domenico Polsinelli a rappresentare la contrada Vuotti che quest’anno torna a partecipare al folkloristico Palio cittadino.

Alle 19:00 ci sarà, invece, il Premio speciale Coppie e Coppiette con la sfilata e successiva premiazione dei costumi della tradizione ciociara.

Alle 20:00 momento di gusto con “A tavola con le contrade e quartieri” , alle 21:00 si effettuerà la premiazione delle “Coppie e Coppiette Ciociare” a seguire gran finale con il concerto del gruppo “RADICI POPOLARI”.

“Radici Popolari”
nasce, nell’agosto del 2012 da un’idea dell’organettista Lorenzo Rea che decise di chiamare con sé alcuni amici musicisti. Il gruppo è ricco di numerosi strumenti della tradizione quali: organetto, chitarra, tamburo a cornice; ma sono la zampogna, la ciaramella che caratterizzano e danno colore al gruppo. Strumenti simbolo della Valle di Comino. Il loro suono evoca ricordi legati alla memoria, tempi antichi.. voce di una realtà contadina e pastorale afflitta dalle dure condizioni di vita e che accompagnavano canti popolari in occasione di particolari eventi o finalizzati al corteggiamento delle donne.

Nell’estate 2013 il “gruppo” comincia una serie di concerti numerosi in tutta la Ciociaria.

Il repertorio spazia tra le melodie e i canti tradizionali del centro sud Italia.

Si propone di sviluppare musiche che pur avendo radici antiche, spaziano con sonorità ed espressività vicini ad una identità moderna.

Nessuno li rappresentava pienamente fino a quando nell’autunno del 2013, dopo l’apprezzamento e

il consenso popolare hanno deciso di dare un senso a ciò che facevano cercando di trasmettere anche agli altri la loro passione.

Si sono cosi presentati al pubblico come: “Radici Popolari”.

Nome semplice, ma significativo che li rappresenta in tutte le forme: arte, cultura, tradizione ma sopratutto MUSICA.

Il Gonfalone all’Expo di Milano e a Tocatì Verona

Antiche tradizioni, mestieri di un tempo passato, piatti tipici ciociari, giochi popolari e un sano agonismo, sono questi gli ingredienti del Palio della Città di Cicerone, organizzato da Pro Loco, Comune, Contrade e Quartieri, e che quest’anno taglia un importante traguardo: i suoi primi 45 anni di vita!

Una festa che gli arpinati preparano con meticolosità per un intero anno e che è ormai nota non solo a livello strettamente locale, come dimostrano le varie partecipazioni ad altri eventi e trasferte sul territorio nazionale: dal 17 al 19 giugno scorsi, ad esempio, il costume tradizionale, le gare della cannata, con i sacchi ed il tiro alla fune del Gonfalone di Arpino, accompagnati dalla musica degli MBL e Giuliano Gabriele, sono stati i protagonisti all’Expo di Milano, grazie alla felice intuizione della Camera di Commercio di Frosinone con il progetto C.I.B.O. L’Associazione Pro Loco con Il Gonfalone e il Quartiere Arco è stata  presente anche alla serata di apertura di Atina Jazz Festival, che ha visto esibirsi il famoso musicista e compositore Goran Bregovic.

A Settembre Il Gonfalone di Arpino prenderà parte, ancora una volta, al Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi in Strada in programma aVerona . Una manifestazione, dunque, ormai consolidata nel calendario degli eventi arpinati, un’edizione,questa, particolarmente avvincente che vedrà la partecipazione di ben sette contendenti e in cui si coniugheranno folklore, tradizioni, enogastronomia tipica e una buona dose di competizione.

I ringraziamenti

Il Sindaco di Arpino, Renato Rea e il delegato al Turismo del comune di Arpino  ringraziano tutti   i Quartieri e le Contrade, i tantissimi contradaioli che ogni anno con fervore e passione fanno si che Arpino, i suoi abitanti e i tanti turisti che annualmente accorrono, possano riscoprire e rinnovare le proprie tradizioni e vivere gli emozionanti giorni delle gare.

 Luciano Rea e Serena Sciucca presidente e vice della Pro Loco di Arpino, associazione che in questo 2015 festeggia anch’essa i suoi 45 fiorenti anni di attività e che assieme ai quartieri e alle contrade  organizza con dedizione il Gonfalone, ringraziano a nome di tutto il direttivo e i soci della Pro Loco tutti i partecipanti,  e gli enti pubblici e privati che sostengono economicamente la manifestazione, in particolare l’Amministrazione Comunale di Arpino la Regione Lazio, la Camera di Commercio di Frosinone e la Banca Popolare del Cassinate.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso