COMUNE

ARPINO – EX SCUOLA DEL COLLECARINO… IN VENDITA PERENNE

L’edificio è ancora inserito nel piano delle alienazioni, mentre sulla vicenda pende un’interrogazione rimasta senza risposta da oltre un anno

Domenica pomeriggio si riunisce (on line) il Consiglio comunale di Arpino. Fra i cinque punti inseriti all’ordine del giorno c’è anche il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari del triennio che va dal 2020 al 2022. Detto in termini più pratici, si tratta dell’elenco dei beni pubblici che l’amministrazione comunale vuole vendere. Elenco che si allunga di anno in anno. Nella circostanza sono 13 le strutture di proprietà degli arpinati che la giunta intende ‘alienare’.

Fra queste, curiosamente, c’è anche l’ex scuola del Collecarino. Sulle carte c’è scritto Lotto n.2 … valore dell’offerta 115.000 euro… probabile vendita nell’anno 2021. Strano, evidentemente c’era anche un Lotto n. 1. E in questo caso, che fine ha fatto? E’ stato già venduto? E i soldi sono stati incassati? Forse si tratta della stessa ex scuola del Collecarino che era stata posta in vendita per 115mila euro e che alle casse comunali ha portato solo la cosiddetta caparra? E in questo caso, sono stati rispettati i termini previsti sui documenti e pure nei Bilanci? Ed infine, si tratta dello stesso edificio pubblico che ignoti hanno provato a vendere senza averne la proprietà?

In sostanza si tratta di una parte delle domande che la minoranza consiliare da oltre un anno ha posto al sindaco con una formale quanto circostanziata interrogazione alla quale Rea non ha mai risposto. In serata c’è la conferenza dei capigruppo. Probabile che la minoranza cercherà di approfondire una vicenda dalla procedura molto discutibile. Un vero e proprio ‘giallo’ sul quale, non si capisce perché, il sindaco non fa chiarezza.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso