CRONACA

ARPINO – PULITE LE MURA CICLOPICHE IMBRATTATE UN MESE FA

A quanto pare se ne è occupata la Soprintendenza ai beni archeologici affidando l’incarico ad una ditta locale specializzata anche in questi interventi. In ogni caso, i tre o quattro massi delle mura megalitiche dell’Acropoli di Civitavecchia di Arpino deturpati da ignoti sul finire del mese scorso a colpi di spray, sono stati puliti ed ora le scritte di colore rosso dal significato indecifrabile non si notano più. Anzi, stando all’ex sindaco Saverio Zarrelli (dal cui profilo social preleviamo la foto in alto) è stato eseguito un buon lavoro da parte di una esperta, tanto è vero che sui massi non si nota più nulla. Resta da individuare l’autore (o gli autori) dello scempio perpetrato a tremila anni di storia.

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн