AMBIENTE

ARPINO – ‘PUZZA DI BRUCIATO’ E FINESTRE CHIUSE, PROTESTE IN PAESE

Da diverse sere nel centro storico di Arpino si avverte nitidamente puzza di bruciato. Le lamentele si susseguono, anche perché non si intuisce né l’origine né la natura del materiale cui viene appiccato il fuoco. Lamentele e proteste si susseguono sui social. La gente è costretta a tenere le finestre chiuse per evitare che le proprie abitazioni vengano invase dal fumo e con il caldo che fa il disagio diventa ancora più pesante, in particolare per chi soffre di problemi respiratori. C’è chi chiede controlli ed accertamenti alle forze dell’ordine affinché verifichino se tutto è in regola, se l’ordinanza antincendio in vigore dal 15 giugno scorso è rispettata. Probabilmente si tratta di vegetazione, ma c’è pure chi teme che vengano bruciati materiali la cui combustione è pericolosa per la salute, come la plastica. Chiarire che cosa stia capitando da circa una settimana appare opportuno.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso