COMUNE

ARPINO – RAFFICA DI MULTE E DI PROTESTE

‘Ogni giorno da anni su questi parcheggi riservati alle due ruote sostano anche le auto. Talvolta pure di amministratori comunali. L’altra mattina, improvvisamente, e senza un minimo di prevenzione, con un raid la Polizia Locale ne ha multate diverse lungo Corso Tulliano. Eppure anche loro ci parcheggiano, nonostante abbiano stalli di sosta riservati in via Magliari’.

Tornano le multe, tornano le proteste. Dopo un lungo periodo di calma piatta, con centinaia e centinaia di soste selvagge in tutto il centro storico (marciapiedi, stalli per lo scarico merci e per disabili, intralcio al traffico…), quel che resta del Comando della Municipale ha rimesso mano a blocco e penna sanzionando vetture in luoghi in cui la sosta è sempre stata tollerata. Compresi gli spazi di fronte allo stesso Comando. E qui, come la foto in alto dimostra, anche l’auto di servizio ogni tanto si scorge sotto un divieto di sosta e di fermata, praticamente sugli stalli in cui l’altra mattina sono state contravvenzionate alcune macchine. La foto è di un lettore che evidentemente non ritiene esemplare… l’esempio che la Polizia Locale dà agli automobilisti.

‘Loro hanno i posti riservati sull’altro ingresso del Comune – ribadisce il cittadino – e non ci pare che sia successo niente di serio da giustificare la sosta dove non si può sostare, o almeno dove gli altri non possono. Le regole dovrebbero valere sempre e per tutti’.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн