Notizie Primo Piano

BAGARRE IN CONSIGLIO COMUNALE…E INTANTO LA MAGGIORANZA DICHIARA FEDELTA’ AL SINDACO

Non è stato un Consiglio comunale tranquillo, quello di ieri sera. L’assise, convocata in seduta straordinaria, è stata infatti chiusa dopo la trattazione di uno solo dei tre punti all’ordine del giorno, vale a dire la questione della società Aros e dell’area ex Tomassi. Già durante il dibattito, in seguito alla relazione del sindaco sulla spinosa questione, erano state evidenziate profonde divisioni tra maggioranza e opposizione, rese ancora più ‘esplosive’ dopo la decisione di chiudere il Consiglio comunale senza trattare i punti relativi alle assegnazioni degli alloggi popolari e della sicurezza stradale, poichè, a detta della maggioranza, sarebbero argomenti di pertinenza della Giunta e non del Consiglio.

La seduta si è conclusa in modo a dir poco burrascoso, con l’opposizione infuriata per quanto accaduto (da tempo si attendeva questo Consiglio per esaminare questioni di grande interesse come le assegnazioni degli alloggi popolari) ed il pubblico presente in aula piuttosto contrariato. In alcuni momenti di tensione si è addirittura sfiorato lo scontro fisico. Certamente, i fatti del Consiglio comunale del 3 dicembre faranno parlare molto anche nei prossimi giorni. Nel frattempo registriamo un comunicato inviato dal gruppo maggioranza consiliare che si dichiara unito e vicino al sindaco Tersigni. Qui di seguito il testo della nota, che, oltre a ribadire la predisposizione al dialogo da parte dell’amministrazione, fa anche riferimento ad ‘incursioni’ molto critiche provenienti da ambiente esterni al Consiglio comunale.

“Ernesto Tersigni è il nostro Sindaco e noi, quale membri del gruppo di maggioranza, siamo fieri di avere amministrato il Comune di Sora dal nostro insediamento fino ad oggi, seguendo il Primo Cittadino nella sua azione politica costantemente rivolta alla difesa dello sviluppo del territorio e dei diritti dei cittadini.

Ci teniamo ad esprimere la nostra piena solidarietà al Sindaco Tersigni, oggetto di attacchi ingenerosi apparsi in questi giorni sul web a firma di presunti movimenti politici che non lavorano certo nell’interesse della popolazione. Le critiche servono quando sono costruttive: non basta demolire con livore tutto ciò che l’Amministrazione Comunale attua al punto di chiedere le dimissioni del Primo Cittadino quando sappiamo benissimo che questa facoltà è riservata ai soli consiglieri comunali. E non ci risulta che i firmatari di tali sterili dichiarazioni siano stati eletti e abbiano l’onore di sedere nella nostra Massima Assise.

Alle critiche rispondiamo che il nostro Sindaco non è mai stato muto dinanzi al confronto anzi ha sempre fondato la sua azione amministrativa sul dialogo continuo con i consiglieri comunali, sia di maggioranza che di opposizione, con i cittadini, con le associazioni e con tutte le altre forze politiche.

Offese e pesanti attacchi non sono strategie vincenti perché a nulla portano se non a creare un clima di tensioni e malintesi che non giova certo a nessuno visto il pesante momento di crisi economica e sociale che i “veri” politici si trovano ogni giorno ad affrontare. Servono strumenti per venire in aiuto alla popolazione, servono proposte concrete e un dialogo fecondo che è il vero sale della democrazia e della partecipazione.

Non ultimo l’attacco all’importante progetto di Mobilità Garantita grazie al quale abbiamo fornito gratuitamente la città di un veicolo attrezzato per i diversamente abili, grazie alla sensibilità di alcune aziende del territorio. Nell’articolo pubblicato sul web, sono citate le modalità di gestione dell’iniziativa da parte di una società inesistente che non è quella incaricata della effettiva gestione dell’iniziativa che è la PMG Italia. Insomma, un altro esempio di approssimazione e pressappochismo, speculando sulla pelle di chi si trova giornalmente ad affrontare problemi reali come la difficoltà di deambulazione e di spostamento in città. È davvero vergognoso che non ci si documenti accuratamente prima di rilasciare dichiarazioni pubbliche!

Ci siamo già affidati alla Magistratura per denunciare alcuni di questi espliciti attacchi ingiuriosi ma, mentre la legge sta facendo il suo corso, ci teniamo a ribadire che il gruppo di maggioranza è coeso ed è al fianco del Sindaco Tersigni.

Alle frasi demagogiche come “L’incapacità del mio nemico sarà fonte del mio successo” desideriamo rispondere con le parole del filosofo inglese Bertrand Russel: “L’educazione dovrebbe inculcare l’idea che l’umanità è una sola famiglia con interessi comuni. Che di conseguenza la collaborazione è più importante della competizione”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso