Notizie

VOLLEY – BELLA IMPRESA DELLA GLOBO SORA SUL CAMPO DELLA MARINO BULLS 

di Mario Iafrate

Nella seconda giornata di ritorno della pool promozione, dopo tre turni consecutivi giocati nel PalaPolsinelli  e terminati con la netta vittoria contro l’Appio Roma, la giovane Globo Sora nonostante la formazione d’emergenza con il martello Rogacien nel ruolo di centrale al posto dell’indisponibile Vona, riesce a battere al tie-break la seconda in classifica Marino Bulls. 

La squadra sorana nell’arco della partita mostra una buona predisposizione a lottare e tiene testa alla più quotata squadra romana. La Marino Bulls spesso nel corso della partita appare fallosa e solo grazie alla buona vena del proprio opposto Barbetti riesce a portare al tie-break  la squadra ospite.

Da segnalare per quanto riguarda la telecronaca  che si assiste ad un commento  poco professionale nella lettura del gioco e decisamente fazioso, con concitate  incitazioni rivolte alla squadra di casa e considerazioni che  si addicono al  tifoso e non al cronista sportivo;   buone invece le riprese e la qualità delle immagini. 

Discutibile è stato anche l’ arbitraggio in più di qualche momento delicato della partita.

LA PARTITA

Coach Francesco Ronsini schiera il sestetto della Marino Pallavolo Bulls con la seguente formazione: Basili in  palleggio, Barbetti come opposto, Bertolini e Basili in posto 4, De Dominicis e Pace centrali, Cocuzzone  e Marcelli che si alternano come libero.

Coach Fabio Martini, schiera la Globo Sora con: Panarello in regia e Magnante come opposto, la coppia di centrali Rogacien ed Caschera, i martelli Corsetti  e Vizzaccaro, Iafrate  in difesa con Izzo in ricezione si alternano nel ruolo di libero.

PRIMO SET

Dopo un inizio equilibrato Marino Bulls si porta in vantaggio 13 a 9 e con la battuta di Barbetti lo incrementa portandosi sul 19 a 12. Coach Martini cerca di far reagire la squadra sorana ed opera il cambio della diagonale con Cocco al posto di Panarello e Pittiglio al posto di Magnante. Ma la squadra di casa forte del vantaggio accumulato vola dritta alla conquista del set con il punteggio di 25 a 17.

SECONDO SET 

L’inizio del set  è molto equilibrato. Nella parte centrale la Globo Sora con il turno di  battuta di Vizzaccaro conquista un piccolo vantaggio (17 a 14), ma Marino subito si riporta in parità (17 a 17). La Globo Sora combatte e con il buon turno di battuta del regista Panarello, unito alla complicità di diversi errori in attacco degli avversari, conquista un discreto vantaggio portandosi sul 23 a 19 e chiude il set con il punteggio di 25  a 20.

TERZO SET

Anche in questo parziale si registra un inizio molto equilibrato. Nella parte centrale la Globo Sora mostra una buona determinazione  di gioco e si porta spesso in vantaggio, ma la squadra di casa riesce più volte a riportarsi in parità sfruttando i numerosi errori della Globo Sora, in particolare in attacco con l’opposto Magnante. Con la battuta di Vizzaccaro riconquista ancora  un discreto vantaggio portandosi 19 a 16.  Coach Ronsini opera il cambio della diagonale ed entrano  Di Gianfelice al posto di Barbetti  ed Amici al posto di Basili. La Globo Sora mantiene il vantaggio acquisito e si aggiudica con merito il set con il punteggio di 25 a 22. Nel finale c’è da registrare l’ingresso di Cocco al posto di Panarello.

QUARTO SET

Le due squadre affrontano questo parziale con grande determinazione e lottano su ogni palla viaggiando spesso in equilibrio, arrivando nella parte centrale con il punteggio di 13 a 13, parità conquistata dalla squadra sorana con un’azione spettacolare. Coach Martini effettua ancora il cambio della diagonale con Pittiglio  al posto di Magnante e  con Cocco al posto di Panarello. Nel finale la Globo Sora recupera diverse volte lo svantaggio e fa soffrire Marino per conquistare il set ai vantaggi col punteggio di 26 e 24. In questo parziale come nel corso dell’intera partita si registra un discutibile arbitraggio. Si va così al tie-break.

QUINTO SET

Il tie-break si apre con l’incomprensibile decisione del rosso a Corsetti, sanzionato  dopo il rientro in campo,  decisione  che  riconferma un arbitraggio piuttosto casalingo in più momenti della partita. La Globo Sora gioca con orgoglio e attenzione ed arriva al cambio campo in vantaggio  con il punteggio di 8  a 6. La squadra sorana lotta con  convinzione e si mantiene sempre in vantaggio, mentre la squadra di casa  si aggrappa quasi unicamente  al suo opposto Barbetti  per contrastare l’inattesa vittoria della Globo Sora che chiude meritatamente il set e il match con il punteggio di 15 a 10.

 Sabato 12 giugno  alle ore 17.00 la Globo Sora giocherà contro  la fortissima capolista Casal Bertone.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso