Notizie

BRAVA SORA AL CONFRONTO CON CITTA’ DI CASTELLO

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora chiude la sua sesta settimana di preparazione al campionato con l’amichevole contro l’Altotevere Città di Castello. Nel Palazzetto di Abbadia San Salvatore, comune toscano in provincia di Siena che ha ospitato l’incontro, le due squadre hanno dato vita a 3 set entusiasmanti per il nutrito pubblico presente sugli spalti, che hanno segnato la bella vittoria del Sora per 3-0.

Il gruppo guidato da coach Fenoglio ha detto la sua senza gli schiacciatori Guttmann e Fiore e il centrale Salgado dimostrando quello che più volte è stato detto dalla società e cioè che Sora quest’anno ha una squadra lunga dove tra titolari e secondo linee non ci sono differenze eclatanti. Dall’altra parte della rete invece mister Radici ha dovuto continuare a fare a meno di tre importanti atleti che con le rispettive nazionali hanno disputato i Campionati Europei, Christian Fromm con la sua Germania, Gert Van Walle con il Belgio, ma soprattutto Matteo Piano che proprio in concomitanza con l’amichevole del suo club è allo Stadio Parken di Copenaghen per la finale continentale tra Italia e Russia.

L’avversario di giornata della Globo è reduce da un’altra amichevole, quella con la B-Chem Potenza Picena disputata proprio ieri al Pala Kemon, con la prima uscita stagionale nella casa dell’Altotevere Città di Castello che l’ha vista imporsi nettamente per 3-0 dimostrando grandi miglioramenti rispetto agli allenamenti congiunti precedenti. Coach Radici oggi come ieri ha dovuto fare a meno anche di Dolfo che ha accusato un piccolo risentimento muscolare.

Così, allo starting player la guida tecnica altoteverina ha schierato Corvetta in cabina di regia opposto a Sartoretti, al centro la coppia Rossi – Franceschini, Massari e Carminati in posto 4 e Tosi libero. Risponde coach Fenoglio con la diagonale Beccaro – Gradi, Cittadino e Tomassetti al centro, Casarin e Williamson in banda e Bonami libero.

La battuta d’apertura del match è nelle mani del regista sorano Beccaro ma è Città di Castello a segnare il primo allungo con l’ace di Massari per il 3-1. L’attacco di Cittadino e il muro di Tomassetti ai danni del pari ruolo Rossi riportano il tabellone in parità ma un indiavolato Gradi, che oggi gioca a pochi chilometri dal suo paese natale, autografa il mini break positivo di 3-0 per il 4-6 con due ace che bucano la ricezione di Massari. Con l’opposto toscano che resta in cattedra, la Globo fa suonare la sirena del technical time out con tre lunghezze di vantaggio che i suoi compagni terranno strette nonostante le belle giocate delle bocche da fuoco avversarie. A metà set Sartoretti e compagni rincorrono e raggiungono gli avversari sul 16-16 ma non vanno oltre con Beccaro che di seconda intenzione da nuovamente il la ai suoi compagni per continuare la corsa. Il mani out di Cesare Gradi porta la contesa sul 18-21 e la parallela di Massari e la diagonale di Sartoretti da posto 4 accorciano le distanze fino al 21-22. Tomassetti e Casarin regalano tre set ball ai propri compagni, Carminati prova ad annullare e a tenere i suoi attaccati al set ma la battuta out di Sartoretti regala il 23-25 agli avversari.

Sora avanti un set a zero e subito 1-5 nel parziale con due attacchi vincenti di Cittadino, uno di Casarin, e altre due bellissime giocate a rete del canadese Williamson che blocca a muro Massari. Gli altoteverini rosicchiano lunghezze importanti fino alla conquista della parità 7-7. Tra errori al servizio, attacchi vincenti di Massari e Gradi e il muro di Williamson su Sartoretti, è 12-11 allo stop obbligatorio. Tomassetti blocca l’attacco di Franceschini per il 12-13 e poi quello di Sartoretti per il 15-17. Sulla rete si fa vedere ancora Beccaro che mura la nuova opportunità di Sartoretti e poi torna a distribuire palloni per la pipe di Casarin che vale il 17-19. Ci mette ora l’astuzia Gradi giocando bene sulla mano esterna del muro di Carminati due volte consecutive e dopo il time out discrezionale richiesto da coach Radici, il set sale punto a punto. Casarin conquista la ventiquattresima lunghezza, Massari annulla la prima delle tre possibilità sorane di chiudere il set, ma un bravissimo Cittadino archivia il secondo parziale sul 22-25.

La Globo conduce per 2 set a zero e squadre che tornano in campo per il terzo game proponendo gli stessi sestetti. Cittadino conferma di essere sicuramente uno tra i migliori in campo mettendo a terra la prima palla giocata e la battuta che vale l’1-3. Casarin e Gradi per il 2-5 e due splendidi punti consecutivi del palleggiatore Beccaro, uno di seconda intenzione e l’altro a muro su Carminati, si traducono nell’allungo del 4-8. Lavora molto bene a muro Sora con Williamson e il solito Cittadino a bloccare gli attacchi di Massari e Rossi per il +6 del 6-12. Non resta altro a Corvetta se non giocare al centro con Rossi che spezza il gioco avversario ma che comunque non può portare oltre i suoi. L’ace di Tomassetti vale il 10-17 e poi è ancora il muro a farla da padrone con Williamson e Cittadino a chiudere Sartoretti e Massari per il mini break di 4-0 che vale il 12-21. Interrompe il gioco mister Radici e i suoi ragazzi al rientro in campo provano a farsi sentire ma la Globo ha voglia di chiudere e gioca con Beccaro a una mano per lo stesso Gradi che poi sfonda il muro a tre avversario per il set ball. 16-24 e Tomassetti mette fine all’amichevole con l’attacco dal centro che vale il 17-25 del terzo set e lo 0-3 finale.

ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3

 

ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLOCorvetta 1, Sartoretti 10, Massari 12, Carminati 10, Rossi 6, Franceschini 4, Tosi (L), Marchiani 1, Lensi (L) n.e.. I All. Andrea Radici; II All. Marco Bartolini. B/S 9, B/V 1, muri 5.

 

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Daldello n.e., Tamburo n.e., Salgado n.e., Tomassetti 7, Fiore n.e., Guttmann n.e., Bonami (L), Beccaro 3, Gradi 20, Cittadino 13, Williamson 7, Casarin 10. I All. Marco Fenoglio; II All. Maurizio Colucci. B/S 8, B/V 4, muri 14.

 

ARBITRI: Antonio Longo, Luca Russo.

Foto Claudia Di Lollo

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso