Notizie

CALCETTO FEMMINILE: LA UADRATURA DEL CERCHIO, FACCHINI ” COL MONTESILVANO CON LA SOLITA’ SERENITA’ “

La quiete dopo la tempesta. Senza scomodare Leopardi, che pare perlomeno indecoroso per uno che ha fatto la storia della nostra letteratura, è proprio questa la frase giusta per fotografare il momento del Città di Sora&Ceprano, che con il pareggio rimediato a Manfredonia contro la Focus Donia pare aver definitivamente accantonato le tre sconfitte consecutive di inizio stagione, inanellando il terzo risultato utile consecutivo ma, soprattutto, uscendo dal Palascaloria con il grosso rammarico di non aver portato a casa i tre punti dopo una prestazione di grandissimo spessore. 

PARLA FACCHINI – E così, finalmente, il quintetto bianconero pare aver trovato la giusta quadratura, festeggiando in maniera egregia la sempre verde Antonella Carta che al rientro in campo, nei due minuti giocati (già, proprio due), torna subito a gonfiare quella rete che, siamo sicuri, tanto le era mancata. Nella giornata dei rientri, spicca anche quello di Scaccia, che specie nella seconda frazione di gara ha saputo dare quella serenità necessaria che un po’ era mancata nelle prime battute. Tutto questo ha fatto si, come detto, che le ciociare tirassero fuori dal cilindro una prestazione maiuscola, che solo per mancanza di concretezza sotto porta non ha portato i tre punti, come tende a sottolineare il dg Facchini:

“Siamo contentissimi di aver allungato questa striscia positiva, anche se ancora una volta concretizziamo davvero poco rispetto a quello che creiamo. Contro la Focus a mio parere avremmo meritato ampiamente la vittoria, ma in questo periodo ci gira così. Anzi, quando la squadra di casa ha preso il palo negli ultimi secondi sono perfino rimasto sorpreso che per una volta la fortuna fosse stata anche un po’ dalla nostra parte. Battute a parte, quella di domenica è stata una gara bella e, soprattutto, estremamente corretta sia in campo che sugli spalti. Insomma, una di quelle gare che sicuramente fanno bene a questo sport. Ora comunque voltiamo pagina e pensiamo al Montesilvano con la serenità di sempre. Giocheremo contro un avversario che non devo certo presentare io e domenica sarà una gara a dir poco proibitiva, specie perché in questa settimana il nostro obiettivo primario sarà quello di far riposare gente come Carta, Vellucci, Capuano e Zariquiegui, in maniera che possano finalmente recuperare dai vari acciacchi, per presentarci al meglio nella prossima sfida esterna contro l’ Fb5, quella si da non sbagliare a tutti i costi. Questo non significa comunque che ci daremo per vinti. Anzi, sicuramente domenica sarà una buona occasione magari per testare quelle ragazze che fino ad ora hanno giocato un po’ meno, e chissà che non ne esca fuori qualche sorpresa. Poi ovviamente, queste sono tutte valutazioni che farà il mister, perciò io mi limito a dare le mie opinioni. Quel che è certo, comunque, è che siamo usciti dal Palascaloria con una considerazione di noi stessi diversa, dimostrando di essere un gruppo vero, uno di quelli uniti sia quando le cose vanno bene che quando vanno meno bene, e questo per realtà come la nostra è già un grandissimo successo”.

FONTE: Calcio A5 Live

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi