Comunicati Stampa CRONACA Notizie Sport

CANTU’ – GLOBO SORA: 3 A 1 IN UN INFUOCATO PALAPARINI

Da Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – riceviamo e pubblichiamo:

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora non riesce a cambiare il finale di un film già visto nella Serie di Semifinale della passata stagione arrendendosi nuovamente per 3-1 a capitan Gerosa e a tutti i suoi compagni della Cassa Rurale Cantù, e a un infuocato PalaParini. I canturini interrompono così la loro striscia negativa segnata da tre sconfitte, mentre Sora dovrà aspettare una settimana prima di potersi riscattare al PalaGlobo sfidando Matera.

La gara della Globo è stata sicuramente segnata in negativo dall’infortunio dell’opposto Simon Hirsch arrivato sul 21-10 del secondo set e in positivo da un eccezionale Claudio Paris punta di diamante della sua squadra oggi proposta da coach Soli in diverse formazioni che hanno visto Cacciatore sia come palleggiatore che come opposto, Cittadino prima centrale e poi posto 2 e l’esordio di Marco Corsetti.

Allo starting players coach Soli schiera Marzola in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Salgado e Sperandio al centro della rete, Fiore e Paris in posto 4 e Santucci libero. Mister Della Rosa risponde dall’altra parte della rete con la diagonale Gerosa e Tamburo, la coppia di centrali Bargi e Robbiati, i martelli Mercorio e Ippolito, e Butti libero.

Anche questa domenica, oltre che per i propri colori, le squadre scendono in campo con un doppio messaggio di solidarietà, da un lato prosegue la campagna di sensibilizzazione per la liberazione di Ghoncheh Ghavami, e dall’altro a sostegno della Giornata Mondiale ONU dedicata al Ricordo delle Vittime della Strada, “Ricordare per Cambiare”.

Il match è aperto dal servizio di Ippolito e dal primo punto messo a segno da Hirsch, ma fatica a decollare con le squadre che fanno salire il tabellone un punto per parte. Sul 5-5 Sora pare mettere la testa avanti con Fiore a muro su Tamburo per il 5-7 ma sono pronti a rispondere dall’altra parte della rete Ippolito e Bargi per la nuova parità del 9-9. Con Sora a fare e il bello e il cattivo tempo è 12-12 e Cantù, con Tamburo dai nove metri e Robbiati sulla rete, mette a segno il primo mini break positivo di 3-0 che porta i padroni di casa in vantaggio 16-12. Spinge ancora sull’acceleratore la Cassa Rurale lavorando bene in battuta e a muro per l’allungo del 20-14. Coach Soli sostituisce Sperandio con Cittadino che grazie a una bella giocata di Marzola a una mano, interrompe la striscia positiva avversaria. Con Hirsch, a segno da posto 4 e poi a muro su Tamburo, la Globo riapre il set 22-18 e poi 23-20 con Paris in diagonale e Fiore in pipe. L’ex opposto sorano, Tamburo, fa passare la sua parallela in mezzo alle mani del muro ospite per il punto che vale quattro possibilità set che Ippolito chiude al primo tentativo 25-20.

 

Sotto di un set a zero Sora torna in campo confermando Cittadino al centro della rete da dove subito diventa incisivo murando le intenzioni brianzole e menando il rigore che vale il 3-4. Salgado e Paris fanno salire la contesa sul 7-8, mentre Mercorio e Tamburo mettono a segno un doppio passo annullato prontamente da Fiore e dal muro a uno di Cittadino a bloccare la pipe di Ippolito, ed è di nuovo parità 11-11. L’ace di Mercorio non spaventa Hirsch che continua a picchiare duro per il 14-14 come fa anche Paris sfondando il muro di Gerosa. Con Salgado a bloccare Mercorio sulla rete è 17-18 ma Cantù guadagna il cambio palla e con capitan Gerosa al servizio scappa avanti 21-18. Coach Soli richiama i suoi ragazzi e sostituisce Fiore con Bacca. Hirsch in attacco e Cittadino a muro su Mercorio riducono il gap 21-20 ma l’opposto tedesco scendendo dal muro mette male il piede destro brimanendo a terra dolorante. Luca Cacciatore è pronto a prendere il posto di Simon così ora Sora gioca con la diagonale Marzola-Cacciatore, gli schiacciatori Bacca e Paris, i centrali Salgado e Cittadino e Santucci libero. Ippolito porta i suoi al set ball 24-22, ma questa nuova Globo reagisce con grande carattere e con il diagonale di Paris e il muro di Salgado su Robbiati porta la contesa ai vantaggi, 24-24. Ancora Paris a minare la difesa avversaria per il 24-25 e un grandissimo Marzola a muro su Ippolito archivia il secondo set 24-26.

Sora torna in campo per il terzo set con Bacca opposto mentre Cantù diventa più agguerrita innervosita dall’occasione sprecata e Salgado e compagni l’aiutano commettendo errori che si traducono in punti importanti che fanno segnare il 5-1. Mercorio, Bargi e Tamburo trasformano il punteggio in 8-3 e al technical time out la Cassa Rurale è avanti di sei lunghezze 12-6. Fiore e Paris provano a restare nel set rosicchiando punti ma Ippolito guadagna il cambio palla mandando Gerosa al servizio per un altro turno infernale che si traduce nell’incredibile 19-9. 20-11 e mister Soli fa esordire Corsetti inserendolo su Fiore. 22-12 e il sestetto sorano ci mette un po’ di orgoglio e guidata dalla punta di diamante Claudio Paris sale sul 22-16. Ippolito interrompe il momento positivo ospite e dopo altre due azioni segnate da errori avversari festeggia con i suoi compagni la vittoria del terzo set per 25-16.

Quarto game e nuova formazione per coach Soli che questa volta sceglie di mandare in campo come opposto Marco Cittadino. La prima linea sorana in grande spolvero sembra lanciare la squadra verso altri scenari con l’1-3 iniziale, il 5-7 tenuto stretto da Fiore e Sperandio e il 7-9 che porta la firma del muro di Salgado ai danni di Ippolito. Due attacchi vincenti di Tamburo rimettono tutto in parità 10-10 e la battuta out sorana manda sui nove metri sempre lui, l’opposto ex di giornata che resterà li a maltrattare le retrovie avversarie per sette turni. Sora soffre e commette tanti errori, la guida tecnica sostituisce il regista Marzola con Cacciatore e poi anche Fiore che accusa un dolore alla coscia. In pochi minuti la Globo vede passarle davanti agli occhi e scivolarle tra le mani il set che oramai fa segnare sul tabellone il 21-10. 25-13 e Cantù torna alla vittoria.

La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania verrà trasmessa in differita tv sul canale LazioTv Frosinone lunedì 10 novembre 2014 alle ore 21,00; martedì alle ore 00,05 e 16,30; mercoledì ore 2,30 e 10,30.

CASSA RURALE CANTU’ – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 3-1

CASSA RURALE CANTU’: Gerosa 2, Tamburo 19, Bargi 8, Robbiati 12, Mercorio 19, Ippolito 12, Butti (L), Groppi, Santangelo n.e., Monguzzi n.e., Carminati n.e., Gatti, Rudi (L) n.e.. I All. Massimo Della Rosa. II All. Massimo Redaelli. B/S 13, B/V 6, Muri 6.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Marzola 1, Hirsch 10, Salgado 6, Sperandio 3, Fiore 11, Paris 14, Santucci (L), Fabroni n.e., Cacciatore, Bacca 1, Corsetti, Cittadino 6, Gaudieri (L) n.e.. I All. Fabio Soli; II All. Maurizio Colucci. B/S 15, B/V 0, Muri 11.

ARBITRI: Gasparro Mariano, Piperata Gianfranco.

PARZIALI: 25-20 (‘26); 24-26 (’31); 25-16 (’25); 25-13 (’25).

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso