CULTURA E INTRATTENIMENTO

CARNELLO – AL VIA LA XXXIII EDIZIONE PREMIO FIBRENUS “CARNELLO CARTE ED ARTE”

In vista del  Cinquecentenario della prima cartiera impiantata sul nostro territorio

Pubblicato il bando del XXXIII Premio Fibrenus “Carnello cArte ad Arte”

E’ stato pubblicato dall’Officina della Cultura di Carnello il Bando della XXXIII edizione del Premio di incisione artistica di Carnello riservato a tutti i giovani artisti nati a partire dal 1/1/1979. Diffuso in tutte le Accademie d’Italia e anche all’estero, il Bando e tutte le altre informazioni sul Premio sono comunque reperibile sul sito dell’Associazione www.officinacultura.it.

Il “Premio Carnello”, come è stato ribattezzato fuori dai confini regionali, si avvale della collaborazione del Comune di Sora e di tutti gli altri Enti territoriali: dalla Regione Lazio  alla Provincia di Frosinone, dai Comuni di Arpino e Isola del Liri, agli Istituti ed Enti privati del territorio. Anche per la XXXIII edizione la Commissione giudicatrice annovera la presenza di personalità di primissimo piano nel campo dell’incisione a partire dal presidente, l’artista di fama internazionale Giulia Napoleone che sarà coadiuvata da membri provenienti dall’Istituto Centrale per la Grafica (MIBAC) e dal Gabinetto della Grafica Biblioteca Apostolica Vaticana.

“Carnello cArte ad Arte” nasce e si sviluppa intorno all’amore per la carta, per oltre due secoli fonte di lavoro e benessere per l’intero comprensorio del Fibreno e della Media Valle del Liri. In questa cornice, come un tassello di un grande mosaico, si inserisce Carnello, con la sua storia,  il suo Fibreno e la sua Cartiera e quest’anno il Premio coincide proprio con il Cinquecentenario della prima cartiera impiantata sul nostro territorio ad opera di “Ottavio da Fossombrone impressor di libri de canto figurato”, come viene storicamente ricordato Ottaviano Petrucci, l’inventore della stampa musicale a caratteri mobili. Si annuncia, quindi, una edizione più ricca del solito per il Premio Fibrenus. Ma l’Officina della Cultura sta pensando ad un evento ad hoc per il Cinquecentenario con il coinvolgimento della città marchigiana di provenienza del Petrucci. Gli assessori alla cultura dei tre comuni coinvolti, Sora, Isola del Liri, Arpino, sono al lavoro per trovare una soluzione,  visto che Carnello non gode di municipalità propria. “Garantiremo tutto l’apporto di cui disponiamo affinchè una ricorrenza importante, non solo per Carnello ma per tutto il territorio e per la gloriosa storia dell’industria cartaria della Media Valle del Liri, non passi inosservata ma possa beneficiare della giusta promozione e valorizzazione che merita”, ha dichiarato Pietro Salvatore,l Presidente dell’Officina della Cultura di Carnello.

Gianni Fabrizio

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi