Notizie Primo Piano

CASELLO DI FERENTINO, L’ON. PILOZZI (SEL): ACCERTARE OGNI RESPONSABILITA’

Continua a far discutere la chiusura parziale del casello autostradale di Ferentino. Stavolta ad intervenire è Nazzareno Pilozzi, deputato di Sinistra e Libertà, che annuncia di aver chiesto immediati chiarimenti al ministro dei trasporti, Maurizio Lupi. Ricordiamo che il casello è stato chiuso da circa due settimane, su disposizione delle autorità giudiziarie, a causa di non meglio precisati problemi strutturali che interesserebbero il cavalcavia. Il provvedimento sta creando non pochi disagi ai tanti automobilisti che, ormai, erano abituati ad usufruire dello svincolo, oltre ad aver determinato un sensibile aumento del volume del traffico a Frosinone ed Anagni. Qui di seguito pubblichiamo il testo della nota inviata alle redazioni, che si conclude con l’auspicio di una soluzione tempestiva.

“Ho chiesto al Ministro Lupi di accertare la legittimità delle procedure amministrative seguite da Autostrade per l’Italia in sede di aggiudicazione della gara per la realizzazione del casello autostradale di Ferentino, per valutare eventuali responsabilità, colpose o dolose, nella fase di progettazione e aggiudicazione dei lavori”, così Nazzareno Pilozzi, deputato di Sinistra Ecologia Libertà, commenta la sua iniziativa ispettiva in seguito alla chiusura, causata da presunti problemi strutturali del ponte, di parte del casello autostradale di Ferentino.

“La chiusura del cavalcavia, disposta dalla Procura della Repubblica di Roma per motivi di sicurezza, costituisce un fatto inquietante, ancora più se si considera il fatto che la sua costruzione è avvenuta solo 4 anni or sono.

Nell’attesa che le indagini e i rilievi da parte dei tecnici della Magistratura accertino lo stato della struttura e la sua capacità a operare, credo sia necessaria una valutazione approfondita circa la legittimità delle procedure amministrative seguite in sede di progettazione e aggiudicazione dell’opera, avvenuta, a quanto mi risulta, con il massimo ribasso.

Le conseguenze e le ripercussioni sulla viabilità stradale e sul traffico veicolare si sono subito palesate in tutta la loro gravità, specie per i Comuni di Frosinone e Anagni, che divengono le naturali destinazioni dei veicoli dopo la chiusura suddetta. In questi giorni, proseguono i lavori di messa in sicurezza sia del cavalcavia che del casello autostradale che mi auguro giungano a conclusione il prima possibile”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi