ARTICOLI CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

CASSINO-BERGAMO IL VIAGGIO DELLA SPERANZA

IL VIAGGIO DELLA SPERANZA -LA FIACCOLA BENEDETTINA A BERGAMO

Il 18 marzo 2020 è un giorno indelebile nella memoria degli italiani: un anno fa una colonna di mezzi dell’esercito lasciava Bergamo con le bare delle vittime di Covid. Il cimitero della città era al collasso e le salme andavano trasportate nei forni crematori delle regioni circostanti.

Per questo motivo i tre comuni gemellati in nome di San Benedetto Cassino,Norcia e Subiaco hanno deciso che quest’anno la Fiaccola Benedettina dovesse raggiungere Bergamo, proprio oggi, Giornata nazionale dedicata alle vittime del Covid.

In mattinata dopo aver partecipato alla cerimonia con il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha accolto la delegazione delle città benedettine e la Fiaccola “Pro Pace et Europa Una”, accompagnato dal Direttore Generale dell’Ospedale Giovanni XXIII, Dott.ssa Stasi, dal Direttore Sanitario, Dott. Pezzolli e da una delle infermiere che, con una testimonianza toccante, ha riportato l’esperienza della prima linea sin dai primi mesi, con una media di 25 vittime al giorno.

Una emozione davvero grande per le delegazioni benedettine, che nonostante le contingenze, dovute alla pandemia hanno sentito imperante la responsabilità di condividere il messaggio di San Benedetto patrono d’Europa con la comunità di Bergamo: un monito forte e universale di speranza e rinascita.
Aver condotto la fiaccola “Pro Pace et Europa Una”, con il suo messaggio di speranza a Bergamo, in questa difficile situazione che ha segnato in maniera indelebile il mondo intero, rimarrà nella memoria delle Celebrazioni Benedettine.
Le ricorrenze per San Benedetto Patrono d’Europa e delle Città di Norcia, Subiaco e Cassino, attraverso il simbolo della fiaccola, in questi anni stanno rappresentando un’occasione formidabile per condividere con ogni lembo d’Europa gli irrinunciabili valori di solidarietà, speranza e pace di cui Subiaco, Norcia e Cassino sono depositarie quali terre segnate dalla presenza luminosa di San Benedetto.

Il Sindaco di Cassino Enzo Salera afferma: ” è stato davvero un momento di grande intensità e di grande commozione quello vissuto stamattina insieme al sindaco di Bergamo Giorgio Gori e a tutte le altre istituzioni italiane che hanno voluto ricordare quei tragici momenti che stiamo purtroppo rivivendo nuovamente in questi giorni a causa di questa ulteriore terribile ondata.”


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati