ECONOMIA

CASSINO – IL COMUNE SI SCHIERA AL FIANCO DELLA RENO DE MEDICI

In una lettera al sindaco di Cassino, Enzo Salera, il direttore della cartiera “Reno De Medici”, Francesco Canal, esprime al primo cittadino l’apprezzamento per la memoria difensiva del Comune nel giudizio al Tar promosso dalla sua Società contro il Piano Territoriale Paesaggistico Ragionale che poneva dei vincoli sull’area della cartiera. Con la sentenza n.240 la Corte Costituzionale ha annullato l’intero Piano. “Con la sua costituzione in giudizio – scrive Canal – il Comune ha mostrato una sensibile attenzione ed ha dato un segno tangibile dell’importanza che riveste la Cartiera “Reno De Medici” per questo territorio”.

Viene poi ricordato che lo stabilimento di Villa Santa Lucia, tra addetti ed indotto, dà un solido lavoro ad oltre 450 unità, ad ogni livello di professionalità. Si tratta dunque di un importante centro di occupazione per il Cassinate e per i Comuni contermini.
Il direttore Canal sostiene inoltre che il provvedimento della Corte Costituzionale ha sicuramente riaperto il dialogo tra Regione e Ministero per i Beni Culturali per pervenire ad un Ptpr condiviso, ivi comprese le osservazioni espresse dal territorio. Egli richiama l’istanza alla Regione Lazio depositata il 28 giugno del 2018 al Comune per la dichiarazione di irrilevanza paesaggistica del Rio Fontanelle nella sezione che attraversa l’intera area della cartiera. “ Si tratta di una osservazione – scrive il direttore – il cui accoglimento è di fondamentale importanza per dare stabilità ai programmi per consolidare e sviluppare la produzione la cui materia prima è la carta usata che viene riciclata e destinata ad un prodotto di qualità”. Confida quindi che il Comune di Cassino esprima le determinazioni di competenza per il successivo inoltro alla Regione”.

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн