COMUNE Notizie POLITICA

CASSINO – IL MESSAGGIO DEL SINDACO CARLO MARA D’ALESSANDRO

Questo il messaggio dell’ormai ex Sindaco Ing. Carlo Mara D’Alessandro, dopo l’insediamento, questa mattna, del Commissario Benedetto Basile.

“Carissimi concittadini,
il mio rispetto incondizionato per le istituzioni mi ha portato ad aspettare l’emanazione del Decreto del Prefetto di Frosinone prima di scrivervi, e, fino ad oggi, ho continuato a svolgere il compito che mi avete assegnato. Sono onorato della fiducia che mi avete accordato.
Sono stati quasi tre anni intensi e ricchi di impegni, gioie, soddisfazioni, lavoro e soprattutto affetto delle persone. Tutto ciò che ho fatto come “vostro” Sindaco l’ho fatto con la testa e con il cuore senza risparmiarmi mai.
Non ho mai avuto la pretesa di poter risolvere tutti i problemi che si presentavano giornalmente, ma la certezza di metterci impegno, di provarci mettendoci la faccia, quello si! e lo rifarei altre cento, mille volte.
Ho messo in gioco la mia professione, le mie competenze, la mia famiglia, straordinaria, il mio lavoro e l’ho fatto per amore verso la mia città, consentendo ad una nuova classe dirigente di prendere confidenza con la “politica del fare”.
Ora è il momento dei bilanci e non voglio soffermarmi, anche se ne avrei diritto, sui 70 milioni di euro di debito consolidato che ho trovato il giorno dell’insediamento, o sui 50 milioni di euro nascosti che hanno determinato, sommati ai precedenti, la dichiarazione di dissesto finanziario. Averlo dichiarato è stato un gesto di grande coraggio e responsabilità perché sarebbe stato più semplice nasconderlo ancora; con il tempo, ridarà conti pubblici in ordine per la nostra città.
Gli affari legali. Hanno determinato anche loro il dissesto con una gestione passata fallimentare delle cause del comune. Ora non perdiamo una causa da mesi e la mancata concessione della sospensiva alla mia Ordinanza anti-distacchi Acea ne è una dimostrazione. Con me vince Cassino.
Ma voglio soprattutto dirvi cosa vi lascio in cantiere, oltre ai €.6.180.761,62 attualmente nelle casse della tesoreria del Comune, rispetto ai €.54,00 che trovai nel 2016, perché non se ne perda la memoria, e perché l’elenco delle cose che state per leggere hanno un nome ed in cognome: Carlo Maria D’Alessandro, Sindaco di Cassino.
1. €. 4.800.000,00 per la realizzazione del nuovo polo scolastico (il primo dal 1981!!!)
2. €. 374.296,00 manutenzione straordinaria e messa in sicurezza strutture scolastiche (n.52 programma dei LL.PP.)
3. €. 600.000,00 Adeguamento e miglioramento sismico e messa a norma edificio scolastico scuola Materna “Arigni” (n.6 programma dei LL.PP.)
4. €. 1.200.000,00 Adeguamento e miglioramento sismico e messa a norma edificio scolastico scuola “E. Mattei” Via Herol (n.7 programma dei LL.PP.)
5. €. 600.000,00 Adeguamento e miglioramento sismico e messa a norma edificio scolastico scuola Media “Di Biasio” (n.8 programma dei LL.PP.)
6. €. 400.000,00 Adeguamento e miglioramento sismico e messa a norma edificio scolastico scuola “Sant’angelo in Theodice” (n.11 programma dei LL.PP.)
7. €. 400.000,00 Adeguamento e miglioramento sismico e messa a norma edificio scolastico scuola Materna “Via Zamosc” (n.14 programma dei LL.PP.)
8. €. 300.000,00 Messa in sicurezza lungofiume Madonna di Loreto fino alla Rotatoria (n.45 program-ma dei LL.PP.)
9. €. 600.000,00 manutenzione straordinaria edifici pubblici (n.25 programma dei LL.PP.)
10. €. 500.000,00 Rocca Janula. Messa a norma e sistemazione area esterna e torre campanaria (n.46 program-ma dei LL.PP.)
11. €. 200.000,00 Forum della ricerca. Manutenzione straordinaria e messa in sicurezza (n.24 pro- gramma dei LL.PP.)
12. €. 580.000,00 interventi di realizzazione di impianti antincendio per n.12 plessi scolastici di pro-prietà del Comune ai fini del rilascio del certificato di prevenzione incendi

Si tratta di oltre 10 milioni di euro per la mia città!!!!!

Ed ora i ringraziamenti. A tutti coloro che mi hanno sostenuto fin dall’inizio e, soprattutto, fino ad oggi. A coloro che continueranno a farlo. Ai consiglieri comunali fedeli e leali, agli assessori sempre operativi fino all’ultimo giorno del mandato, e a tutti voi, concittadini.
Ultimi, ma non ultimi, la mia famiglia, mia moglie e i miei figli, che mi hanno accompagnato sempre senza chiedere mai, discreti, silenziosi, amorevoli. Nella certezza che potranno essere sempre orgogliosi del loro padre e marito.
Grazie di cuore, idealmente vi abbraccio tutti e … a presto!”

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Operatore Socio Sanitari