COMUNE CRONACA

CASSINO – IMBRATTATO L’INGRESSO DEL COMUNE

Questa mattina Cassino si è svegliata così, o per lo meno i dipendenti di turno e la polizia municipale hanno iniziato la mattina trovando scritto all’ingresso del comune “Game Over” . Un atto di inciviltà sicuramente messo in atto da qualcuno, uno dei tanti, contrario e ribelli contro l’attuale amministrazione.
La frase “Game Over” era rimbalzata sui social nelle scorse settimane dopo che un consigliere comunale di maggioranza, in un lungo post, spiegava il motivo per cui la giunta D’Alessandro, devastata da una profonda crisi politica, fosse ormai alla fase di “Game Over”.

Queste le parole del sindaco Carlo Maria D’Alessandro:”La scritta comparsa stamane sulle facciate comunali è un gesto di grande inciviltà e di mancanza di rispetto nei confronti delle istituzioni. Si può criticare un sindaco e l’operato dell’amministrazione, ma offendendolo si colpisce comunque un’intera comunità. Si tratta di un atto di codardia e vigliaccheria pura perché non si ha il coraggio di parlare a viso aperto. Certamente non giova il clima di odio che è stato instaurato nei miei confronti da alcuni personaggi, sedicenti politici che confondono la critica con l’offesa oppure la contestazione con la denigrazione. Non capire la differenza vuol dire essere di mentalità chiusa perché, come diceva Einstein, se non hai una mente aperta è opportuno che tu chiuda la bocca. La mia gratitudine va all’assessore alla manutenzione Francesco Evangelista, che si è prontamente attivato per rimuovere le scritte sulla facciata del comune, ed anche all’assessore Emanuele dell’Omo che ha visionato i filmati della telecamera posta nella piazza. Senza, purtroppo, trovare alcun riscontro.”

Immagini  dal web

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso