COMUNE

CASSINO – LOCALI DI PREGIO PER MATRIMONI, ECCO COSA FARE

Il consigliere comunale Fausto Salera, promotore della proposta recepita dalla Giunta con la delibera numero 30 del 26 gennaio scorso, che consente la celebrazione dei matrimoni civili anche al di fuori della sede comunale, si premura di ricordare che il primo marzo prossimo scade il termine per la presentazione da parte degli interessati della manifestazione di interesse a concedere propri locali idonei per la celebrazione di matrimoni.

L’avviso pubblico, come si ricorderà, è rivolto sia ai proprietari che a coloro che possono legittimamente disporre di strutture ricettive, nonché di siti di particolare pregio storico, architettonico, ambientale o artistico presenti nel territorio comunale. Salera rileva che l’atto amministrativo dell’Amministrazione Comunale nasce dalla volontà di venire incontro in qualche modo alla categoria dei ristoratori, particolarmente penalizzata da un anno in qua dalla pandemia in atto che ha fatto calare in maniera esponenziale il numero dei matrimoni e dei conseguenti tradizionali banchetti. Il consigliere ricorda altresì che l’avviso pubblico non indice alcuna procedura di affidamento concorsuale, non prevede graduatorie di merito né l’attribuzione di punteggi. Infatti si tratta di una indagine conoscitiva il cui fine è raccogliere manifestazioni di interesse da consultare nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza che non comporta diritti di prelazione, né impegni o vincoli per le parti interessate.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso