Notizie

CASSINO – POLITICA, IL SINDACO “APRE” ALLA MINORANZA

‘Nella conferenza stampa di ieri, i cui contenuti erano stati già anticipati un paio di giorni prima da un loro documento, i consiglieri Petrarcone, Fontana, Mignanelli, ai quali anche in questa occasione si è aggiunto Franco Evangelista, esponente della Lega ma – come ha spiegato – di esserci anche lui perché “nell’interesse dei cittadini può governare con chiunque”, hanno dichiarato di voler dare un contributo alla amministrazione nella loro qualità di consiglieri comunali, rappresentanti di una buona parte dell’elettorato cittadino’.

A parlare è il sindaco di Cassino, Enzo Salera che aggiunge: “Bene! Nella mia qualità di Sindaco non posso che plaudire a tale espressione di buona volontà, non prendere atto, con piacere, di tale disponibilità e – devo dedurne – dell’abbandono da questa parte dell’opposizione di un atteggiamento di totale e preconcetta contrapposizione da loro manifestata sinora, che non può certo giovare all’interesse della nostra comunità. Mi corre comunque l’obbligo di precisare che non risponde al vero l’affermazione stando alla quale, a fronte di qualche apertura, all’opposizione sia stata “sbattuta la porta in faccia” e sia prevalsa da parte mia e dell’Amministrazione un atteggiamento di chiusura netta. Tutt’altro. Pur comprendendo che chi sta all’opposizione non ha certo il compito di lodare l’operato della maggioranza, rilevo però che in quella conferenza stampa è emersa chiaramente una certa discordanza tra gli interventi dei consiglieri: qualcuno ha fatto prevalere l’aspetto della collaborazione e di un atteggiamento responsabile; qualche altro ha privilegiato una esagerata critica su tutto l’operato dell’Amministrazione e un ingiusto giudizio critico su alcuni assessori che invece stanno operando bene.

Comunque, nel prendere atto della buona volontà espressa, pur nella distinzione dei ruoli che mai deve venir meno, ben venga dunque la disponibilità ad un collettivo impegno nell’esclusivo e superiore interesse della nostra città, che per la soluzione dei suoi tanti problemi deve avvalersi di tutte le energie e le intelligenze di cui può disporre. Ancor più in una pesante situazione di dissesto finanziario dell’Ente e in un periodo particolarmente grave e preoccupante per una pandemia in atto da un anno, di cui non si intravede ancora la fine. Cose, queste ultime, di cui taluni, più occupati a prestare attenzione ad altro, sinora hanno dato l’impressione di non avere sufficiente consapevolezza.
Sarà mia premura invitare, a breve, i quattro consiglieri ad un incontro in Comune per un confronto franco ed aperto sulle questioni che vorranno porre”.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso