Notizie

CASSINO/S.ELIA – AMBIENTE, EDOARDO GROSSI: “LE ACQUE ROSSE SONO UNA MINACCIA SANITARIA”

“Una minaccia sanitaria grave. Un inquinamento per metalli pesanti nelle zone al confine tra Cassino e Sant’Elia Fiumerapido”.

A segnalare questa situazione è l’ambientalista cassinate Edoardo Grossi che spiega: “L’area contaminata attraversa il bacino idrografico del Fiume Rapido e molto probabilmente l’inquinamento parte dal sottosuolo fino alla falda acquifera. Per anni le testimonianze dei residenti, gli ambientalisti e le indagini compiute hanno dimostrato che, a causa di interramenti di sostanze di origine industriale prevalentemente composti da ferro e manganese che hanno invaso il sottosuolo e i campi coltivati, hanno provocato un pericolo sanitario molto grave. È sempre più evidente che tutti questi fenomeni delle “acque rosse” debbano essere considerati parte di un’unica area contaminata dalle medesime sostanze inquinanti. Come si può far finta di nulla di fronte ad un macroscopico disastro ambientale?”.

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн