POLITICA

CASSINO – VALENTE (LEGA): ‘NOMINA DELLA ALTRUI? RISPETTARE L’ESITO DEL VOTO’

‘A Cassino la Lega c’è e c’era, come dimostrato nell’ultima tornata elettorale amministrativa quando è risultata la prima forza politica nel centrodestra e la seconda, in termini assoluti, con pochi voti di scarto dal Pd, partito storico, che ha espresso il sindaco in carica’. Lo sostiene Gianni Valente, coordinatore cittadino della Lega.

‘La Lega – ricorda – ha eletto due consiglieri comunali, Franco Evangelista e Michelina Bevilacqua, mancando il terzo per una manciata di voti, Giorgio Valente, che ha raccolto oltre 300 preferenze. Inoltre la lista ha annoverato ben dieci componenti che in termini di preferenze hanno ottenuto da 279 (il quarto) a 96 voti (il decimo). Se il candidato del centrodestra, che ha vinto il primo turno avesse ribadito il successo nel ballottaggio, tutti i nostri candidati avrebbero trovato un ristoro amministrativo’.

Dopo la premessa, il coordinatore cassinate viene al punto: ‘Oggi sentiamo dire da chi non ha avuto nemmeno il coraggio di candidarsi, peraltro sfilandosi solo all’ultimo momento, forse sperando in una propria candidatura a sindaco, che la nomina di Imma Altrui, avversaria del nostro schieramento politico, essendo stata candidata con “Io Democratico” a supporto di Petrarcone Sindaco, e riportando 95 preferenze, quindi al di sotto dei primi dieci della Lega, segna un punto di rottura e rinnovamento. Così recita un comunicato dell’avvocato Di Mascio! Premesso che il sottoscritto e noi tutti siamo aperti all’ingresso delle persone volenterose che hanno voglia di impegnarsi per far crescere il partito, penso però che bisogna essere sempre rispettosi dell’esito elettorale, non solo nei confronti di chi si è candidato ed ha ottenuto voti, ma principalmente nei confronti degli elettori che li hanno votati. In caso contrario si rischia di perdere tutto il patrimonio faticosamente costruito in questi anni. È chiaro – osserva Valente – che un partito come il nostro che gira intorno al 25%, faccia gola, specialmente a qualche mestierante della politica in attesa di qualche candidatura e/o incarico, come è chiaro che ci siano legittimamente diversità di vedute. Ma proprio per questo dobbiamo far prevalere la meritocrazia nei confronti di chi ha lavorato in questi ultimi anni sul territorio cassinate, indossando la maglia della Lega e battendosi per il Carroccio, di chi porta avanti da sempre ideali calpestati, ora, da un gioco di poltrone  – conclude la nota – al quale non vogliamo partecipare’.

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн