CRONACA

CASTELLIRI – IMBOCCA LA SUPERSTRADA CONTROMANO, PANICO TRA GLI AUTOMOBILISTI

E’ successo poco fa e, a segnalarcelo, è stato un nostro lettore che è stato fortunato a non incrociare il pericolo faccia a faccia e che è riuscito a fotografare il ‘fattaccio’. Teatro del ‘caso incriminato’ la superstrada Sora – Ferentino, uscita Castelliri.

Come si vede dall’immagine (sebbene non molto nitida), la persona alla guida, che era evidentemente diretta verso Frosinone, anzichè imboccare l’apposita rampa visibile con la segnaletica, ha intrapreso la diramazione opposta, che è invece dedicata al traffico in uscita, proveniente dal capoluogo e diretto a Castelliri e che è infatti caratterizzata dal segnale di divieto di accesso.

Sebbene sulla rampa si debba rispettare il limite di velocità di 40 KM/h, nessuno, di norma, si aspetta di trovarsi qualcuno che – indebitamente – transita in senso contrario, con grave rischio incidente. Infatti, all’indirizzo dell’automobilista ‘distratto’ – di cui, comunque, non conosciamo sesso ed età – sono stati lanciati, da parte di coloro che lo hanno incrociato all’improvviso, improperi e gestacci e indicazioni, nel tentativo di fargli capire il suo gravissimo errore. Ma la persona incriminata ha continuato imperterrita, per diverse decine di metri. Ignoriamo se si sia ravveduto in tempo utile per non immettersi nella carreggiata della strada a scorrimento veloce.

Tuttavia, non è la prima volta che, sulla medesima arteria, succede una cosa simile: nel Settembre scorso, una Punto, entrata anche quella volta da Castelliri, imboccò contromano la superstrada e percorse qualche centinaio di metri, facendo poi – addirittura – una inversione a U per ‘tornare in regola’…tanto per restare in tema di pericolo! leggi qui

NB La foto di copertina si riferisce ad oggi; quelle nel corpo dell’articolo si riferiscono al caso di settembre scorso

 

 

 

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso