CRONACA

CASTELLIRI – SCOSSA CON BOATO IN LOCALITA’ ‘FINIMONDO’

Il boato e la scossa. Tutto alle 22.10 di ieri. La scossa, molto lieve, per una magnitudo 1.5 si è verificata in località Finimondo (così è scritto sulla mappa) di Castelliri, non molto lontano dalla superstrada che collega Sora a Frosinone e Ferentino. Terremoto che l’Ingv ha registrato a meno di 10 chilometri di profondità. L’hanno avvertita in pochi, anche nella vicina Isola del Liri. Quello che centinaia di persone, forse più, hanno udito distintamente, è stato il boato in contemporanea con il movimento tellurico. Un rumore forte, secco che ha fatto sobbalzare più di qualcuno sul divano davanti alla tv. L’occhio ai lampadari: immobili. L’espressione a punto interrogativo. Poi la notifica sul telefonino: una scossetta che ha generato il ‘botto’. O almeno questa è la spiegazione più plausibile. Qualcosa del genere era capitato la notte precedente, esattamente dieci minuti prima dell’una, ad Arpino. Solo che qui si è sentito solo il boato, molto più tardi agganciato ad un modesto evento tellurico di magnitudo 1.8. Anche qui centinaia di persone l’hanno sentito chiaramente nonostante l’ora tarda. E così da un giorno ed una notte non sono pochi coloro che stanno ‘invadendo’ i social con i messaggi più disparati e con una domanda soltanto: che succede?


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso