CRONACA

CECCANO – MINACCIA DI MORTE LA MADRE E SFASCIA PORTA E AUTO, 46ENNE IN MANETTE

Minaccia di morte la madre, che si era rifugiata nella sua stanza, cerca di sfondare a calci e pugni la porta e poi si scaglia con una mazza di ferro contro la macchina del padre.

Scene da incubo a Ceccano, come spiega il Comando provinciale del Carabinieri.

‘Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere e del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, predisposti nel fine settimana dalla Compagnia di Frosinone, i Carabinieri della Stazione di Ceccano procedevano all’arresto di un 46enne domiciliato nella città fabreterna, già censito per reati concernenti gli stupefacenti, resosi responsabile di minacce di morte nei confronti della madre e danneggiamento aggravato.

L’uomo, durante un litigio familiare, in preda all’ira aveva tentato con calci e pugni di sfondare la porta della stanza dove la donna si era rifugiata e aveva danneggiato gravemente, con un bastone di ferro, l’autovettura del padre parcheggiata nelle pertinenze. Il tempestivo intervento dei Carabinieri permetteva di bloccare l’uomo che veniva, pertanto, tratto in arresto per “maltrattamenti in famiglia”.

Lo stesso, a seguito di rito direttissimo celebratosi dinanzi all’Autorità Giudiziaria di Frosinone, dopo la convalida dell’arresto, è stato sottoposto alla misura restrittiva della detenzione in carcere e tradotto presso la Casa Circondariale di Vasto, in provincia di Chieti.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso