Comunicati Stampa CRONACA Notizie

COMMERCIO ILLEGALE DI ARMI: DUE PISTOLE CLANDESTINE SERBE RINVENUTE IN UN CAPANNO NEL CAPOLUOGO. UN ARRESTO.

Foto di repertorio

A Frosinone, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di specifica attività investigativa tesa a contrastare il commercio illegale di armi introdotte nel territorio dello Stato da soggetti malavitosi provenienti dall’Est Europa, hanno eseguito una perquisizione nel domicilio di un 40enne del luogo, già noto alle cronache giudiziarie essendo nel tempo rimasto coinvolto in svariate tipologie di reato.

Nel capanno attiguo all’abitazione i militari hanno rinvenuto, occultate sotto un cumulo di legna, due pistole clandestine semiautomatiche di fabbricazione serba, di cui  una con la matricola abrasa, nonché un congegno pirico di vietata detenzione. Nel corso dell’operazione sono stati acquisiti probanti elementi che hanno permesso l’arresto del prevenuto il quale, dopo le formalità di rito, è stato associato alla locale Casa Circondariale. Le armi rinvenute, sottoposte a sequestro, saranno esaminate dal RIS dei Carabinieri di Roma al fine di verificare l’eventuale utilizzo in eventi criminosi.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso