CRONACA Notizie

CONCORSO “LUCA POLSINELLI”: PREMIATI STAMANE IN COMUNE I VINCITORI DELLA SETTIMA EDIZIONE

La Città di Sora ha ricordato stamani la figura del Maresciallo Capo Luca Polsinelli, nell’ottavo anniversario della sua morte. La cerimonia di commemorazione ha preso il via presso la Sala Consiliare, alle ore 9.30, con la premiazione della VII Edizione del Concorso “Luca Polsinelli: pensieri, colori e note per raccontare la pace”.

Il concorso, rivolto alle scuole sorane di ogni ordine e grado, è promosso ogni anno dall’Amministrazione Comunale per ricordare la figura del giovane alpino sorano caduto nel 2006 in Afghanistan, nel corso di un vile attentato terroristico.

Numerosissima la platea arricchita dalla presenza delle autorità civili e militari, dei dirigenti scolastici, degli insegnanti e degli alunni degli istituti premiati.

La cerimonia si è aperta con gli interventi istituzionali delle autorità. Hanno preso la parola il Sindaco del Comune di Sora Ernesto Tersigni ed il Colonnello Massimo Iacobucci, Comandante del IX Rgt. Alpini de L’Aquila al quale Luca Polsinelli era assegnato.

Quindi, si è passati alla fase di premiazione vera e propria, presentata dalla giornalista Ilaria Paolisso e introdotta dal Presidente della Giuria il Prof. Egidio Paolucci che ha spiegato le modalità di giudizio utilizzate dalla commissione valutatrice.

Altissima la caratura e lo spessore culturale della giuria composta dal Prof. Egidio Paolucci, nella veste di Presidente, dal Preside Claudio Basile, dalla Prof.ssa Diana Carnevale e dal Prof. Gianni Venditti. Visto l’alto livello e l’originalità dei lavori presentati la giuria ha deciso di assegnare, oltre ai primi premi, anche delle menzioni speciali ad alcuni elaborati meritevoli.

Alle classi Prime A – B- C della Scuola Primaria ‘Achille Lauri’ (Istituto Comprensivo 3) è andata la Menzione Onorevole Speciale per lo straordinario Progetto di Solidarietà Sociale “I Giocattoli Di Luca”. Questa la motivazione: Nel dossier, che racconta l’intero iter dello svolgimento del complesso progetto, con meticolosa documentazione fotografica, si evidenzia l’impegno di alunni, docenti, famiglie per raccogliere giocattoli anche da negozi e fabbriche, giungendo a mettere insieme 60 scatole, 30 metri cubi, 350 Kg di giocattoli da far pervenire ai bambini di Herat e di Kabul tramite i militari del 41° Rgt. “Cordenons” della Caserma “Simoni”, con la generosa disponibilità del Comandante Colonnello Giovanni C. Borgia. Al progetto è andato anche la menzione speciale della Famiglia Polsinelli.

Queste le altre menzioni assegnate:

MENZIONI Ambito Arti figurative e Tecniche varie

 

Istituto Paritario “Santa Giovanna Antida” – CLASSE 5° A

ELABORATO: “Chi per la Patria muor/vissuto è assai…”

Motivazione: Il lavoro  intreccia il nome di LUCA POLSINELLI con le virtù proprie dell’EROE.

 

 

Liceo Scientifico “L. Da Vinci” – Classe 3° F (Prof. Alessandra Tanzilli) Alunna Isabella Petricca

ELABORATO: Non si può eliminare la violenza con la violenza

Menzione: Un testo lineare, un linguaggio cromatico delicato, pochi versi d’autore citati evocano e consegnano, al femminile, un messaggio di pace, di speranza, di tenerezza.

Liceo Linguistico “V. Gioberti” – CLASSE 3° C (Prof. sse Aurora Marsilio e Alessandra Fioravanti)

ELABORATO: Noi sentiamo l’odore della pace

Menzione: Elaborato apprezzabile. Con la tecnica del collage sono incastonate varie immagini dei sensi primari che comunicano il messaggio del valore che va attribuito alle sensazioni olfattive ancestrali  per ascoltare quel gusto della vita che accoglie e tocca nel grembo del silenzio creativo i valori essenziali da condividere e costruire.

MENZIONI Ambito Letterario

 

Scuola Sec. I Grado “Facchini “ – CLASSE 1°A (Prof.ssa Ester Pisani) Alunno Belfiore Adriano

ELABORATO: Dalla porta della pace

Menzione: Apprezzabile il livello metaforico e contenutistico che descrivono ampiamente e suggeriscono significati e valori acclarati.

Scuola Sec. I Grado “Facchini” – CLASSE 2° D (Prof.ssa  Franceschina Quadrini) Alunno Leonardo Fava

ELABORATO:  Ogni giorno…

Menzione: Sei strofe binarie in versi liberi tracciano un quadro di varie situazioni belliche descritte con un realismo che suona come denuncia e monito.

Scuola Sec. I Grado “Facchini” – CLASSE 2° D (Prof.ssa Franceschina Quadrini) Alunni Andrea Campoli e Gilberto Gagliardi

ELABORATI: La Pace

Menzione: Va sottolineata, a menzione, l’impostazione allegorica della lirica, suddivisa nei due tempi descrittivo-esortativo che rendono efficace il contenuto espresso.

Scuola sec. I Grado “Facchini” – Classe 1° F (Prof.ssa Sonia Miele) Alunna De Angelis Ilaria

ELABORATO: Io, un bambino

Menzione: Un’originale e significativa immagine della pace, personificata in un bambino al quale Ilaria dà voce esprimendo con libertà e spontaneità il suo positivo e trasparente mondo interiore. Con naturalezza ci esorta e ci invita a riflettere sulla pace, sinonimo di amicizia, rispetto, libertà di vivere e dialogo costruttivo. La pace è un bambino che cerca accoglienza presso l’aggrovigliato mondo degli adulti incapaci di riscoprire la spontaneità del loro bambino.

Scuola sec. I Grado “Facchini” – CLASSE 2° F (Prof. ssa Sonia Miele) Alunno Santi Francesco

ELABORATO: Insieme si può

Menzione: La menzione è motivata dalla capacità inventiva di costruire una favola in cui i sentimenti e le esperienze di un vissuto praticabile in quella fascia di età sono fantasticamente trasfigurati.

 

 

 

Premi Sezione Scuola primaria

 

Ambito Arti Figurative e Tecniche Varie

I PREMIO

 

 

SCUOLA PRIMARIA ‘Arduino CARBONE’ – ISTITUTO COMPRENSIVO  1- (Maestra Rita Santilli) – CLASSE III A

ELABORATO: Ogni giorno per la pace – Calendario 2013

Motivazione del Premio: L’opera consiste in un calendario, che nel frontespizio reca l’intitolazione: “Ogni Giorno per la Pace – Calendario 2013”, dedicato al Maresciallo Capo degli Alpini Luca Polsinelli – Eroe in Afghanistan. Al centro della pagina è disegnato un treno con vagoni segnati da parole essenziali per costituire la pace:GIUSTIZIA/DIALOGO,RESPONSABILITA’/CONSAPEVOLEZZA,ALTRUISMO/CONDIVISIONE , ECC… Seguono dodici pagine con i mesi dell’anno, ciascuna delle quali è caratterizzata da disegni simbolici della PACE  e brevi componimenti di riflessioni di due alunni sulla PACE. Seguono i giorni del mese: Gennaio, Febbraio, Marzo. Si compone così un suggestivo ALBUM ANNUALE,che rappresenta un’attraente sequenza di forme, colori ed espressioni di notevole efficacia didattico-educativa e di celebrazione degli alti ideali, che promanano dalla figura  del personaggio Luca Polsinelli.

 

 

Ambito Letterario

I PREMIO ex aequo

 

  • Scuola Primaria “Arduino CARBONE” – ISTITUTO COMPRENSIVO 1 –  CLASSE VA (Maestra Giovanna Zorri)
  • Scuola Primaria “Alberto LA ROCCA” di Valleradice – ISTITUTO COMPRENSIVO 3 – CLASSE VA (Maestra Anna Maria Di Palma)

 

Motivazione dei Premi: Gli alunni di entrambe le classi si sono espressi preferibilmente con la forma stilistica del saggio breve ( Scuola “Carbone”) e della sintesi poetica (Scuola “La Rocca”), conseguendo risultati letterari notevoli per efficacia e profondità di evocazione di valori etico – civili ed emotivo – sentimentali. Nel pieno conseguimento degli obiettivi formativi e celebrativi che il premio si propone nel Bando del Comune di Sora.

Ambito Musicale

I PREMIO e Premio Famiglia Polsinelli

Scuola Primaria “Arduino Carbone” – CLASSE 5° A (Maestra Zorri Giovanna) Alunne: Carugno Silvia, Costantini Allegra, Di Legge Ilaria

Titolo del brano: Lacrime D’amore

Motivazione del premio: La linea melodica chiara, essenziale ed efficace è contenuta in sole quattro misure reiterate in forma ternaria monotematica A-A’-A. Il violino, all’unisono col pianoforte nella parte A, procede, nella parte A’, in contrappunto con esso; metafora di dialogo, collaborazione, impegno comune, solidarietà e interazione, elementi questi, necessari e indispensabili per il raggiungimento della concordia fra i popoli. La sonorità prodotta, tenue, dolce e pacata, nella sua ingenua semplicità, suscita sensazioni di affetto, tenerezza ed amore evocando sentimenti di pace e di libertà. Il componimento integra e supporta immagini, poesie e pensieri raccolti in un D.V.D. dedicato al “NOSTRO EROE” così come Luca è stato definito dalle autrici.

PREMI Sezione Scuola Secondaria di  1° grado

 

Ambito letterario

I PREMIO

 

Scuola “Facchini” – CLASSE  2° A (Prof.ssa  Pisani Ester) Alunna Elena Notari

ELABORATO : Profumo di pace

Motivazione del Premio: Con lo sguardo diretto verso una delle nostre realtà sociali più attuali ed improrograbili, l’alunna scrive   versi liberi che, con metafore efficaci ed immagini e parole emozionali, evocano nel lettore sentimenti di intensa commozione e accoglienza profonda del messaggio.

 

Ambito figurativo

I PREMIO ex aequo

 

Scuola “Facchini” – CLASSE 1° A ( Prof.sse Pisani – Gerardi) Alunni Alati Federico, D’Ambrosio Lorenzo e Fantauzzi Giuseppe

ELABORATO : Fate la pace non la guerra

 

Motivazione del Premio: Componimento originale per la grafica fumettistica che propone una narrazione sintetica della devastazione bellica attraverso una efficace e pittoresca rappresentazione simbolica.

 

I PREMIO ex aequo

Scuola “Rosati” – CLASSE 1° A ( Prof.ssa  Conti Rosanna) Alunni Fiorini, La Posta, Baldassarre

ELABORATO : Tante persone, un unico grande cuore

 

Motivazione del Premio:  Significativa la progettazione  figurativa e cromatica. Una rappresentazione differenziata del tema proposto esprime l’inconsapevole lotta fra il bene e il male, il dualismo di luce ed ombra sottolineando la doppia polarità della vita, condizione storica strutturale di dinamismo propulsivo che trasforma e risana.

Ambito Musicale

I PREMIO

 

Scuola Secondaria di I° grado “Edoardo Facchini” – CLASSE 2° A (Prof.ssa Ester Pisani) Alunni: Belfiore Adriano, Mosticone Filippo

Titolo del brano: RAP, PEACE AND ROCK AND ROLL

Motivazione del Premio: L’elaborato, realizzato su C.D., si compone di due parti delle quali la prima, molto ritmata, consiste in una sequenza di versi a rime baciate ed assonanze recitati con tono di voce appropriato e nel pieno rispetto del genere Rap. La seconda parte, invece, evolve melodicamente permettendo agli autori di esprimere con disinvoltura le loro potenziali capacità canore. L’inciso “Rap, peace and rock and roll” che funge anche da titolo, intercala entrambe le parti incalzando nel ritmo e contrappuntando con la parte melodica. Il tutto poggia su una base strumentale opportunamente scelta e adeguatamente adattata al testo letterario. Dal componimento emerge una graffiante denuncia e, al tempo stesso, un monito e un invito dei più giovani ai grandi della terra ad abbandonare le armi in favore della pace, unica speranza per riformare il mondo.

 

PREMI Sezione Scuola secondaria di  2° grado

 

Ambito letterario

I PREMIO

Liceo Scientifico “L. Da Vinci” – CLASSE 3° F (Prof. Essa Alessandra Tanzilli) Alunna Martina Serafini

ELABORATO: Per un mondo migliore

Motivazione del Premio: L’auspicio di un mondo migliore viene invocato da Martina attraverso una lirica, strutturata in sei quartine a rime alternate, efficace per il ritmo e per le sollecitazioni a superare cecità, silenzi e indifferenza.

Così come hanno testimoniato “ uomini d’onore” come Luca Polsinelli che ha pagato di persona con il sacrificio della propria giovane vita.

 

Ambito Arti figurative e Tecniche varie

I PREMIO

 

Liceo Linguistico “V. Gioberti” – CLASSE 4° C (Prof. Alessandra Fioravanti)

ELABORATO: La campana della pace

Motivazione del Premio: Lavoro originale formato da 16 cartoncini intrecciati da nastri colorati. Ogni cartone propone un collage di immagini selezionate, con la leggerezza di un gioco, circoscriventi un tema in una gamma di colori sincronici; ogni cartone struttura una modalità percettiva sul mondo e sulle cose , uno sguardo soggettivo che raccoglie ed accoglie tutto il buono e il vero e il bello della vita come specchi luminosi e colorati che riflettono i sentimenti di giovani fiduciosi aperti alla speranza il cui denominatore comune è la gioia di vivere.

La cerimonia di commemorazione del Mar. Ca. Luca Polsinelli è proseguita presso il Cimitero Comunale dove il Comune di Sora ha deposto una corona sulla Tomba Monumentale dell’alpino. Quindi, alle ore 11.30, alla presenza delle Autorità,  si è tenuta la Santa Messa presso la Cappella de Cimitero.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi