COMUNE

Contribuenti IMU in ritardo: il “Ravvedimento”

Al contribuente in ritardo con il pagamento della I rata dell’IMU viene data la possibilità di mettersi in regola con il ravvedimento.

Quest’ultimo viene diviso in tre modalità:

 

Ø      RAVVEDIMENTO SPRINT (dal I al XIV giorno dalla scadenza)

-la sanzione ammonterà allo 0,2%.

-si avrà il 2,5% annuale che dovrà essere rapportato ai giorni di ritardo

· Esempio con 5 giorni di ritardo la proporzione sarà:

(5/365 x 2,5%) x IMU

 

Ø      RAVVEDIMENTO BREVE   (Dal XV al XXX giorno)

– la sanzione ammonterà al 3,0 %.

– Il tasso d’interesse rimarrà il medesimo del R.Sprint.

 

Ø      RAVVEDIMENTO LUNGO

(entro il termine di presentazione della dichiarazione IMU)

– la sanzione ammonterà al 3,75%.

– il tasso d’interesse rimarrà, anche in questo caso, del 2,5%.

 

Il pagamento dovrà essere effettuato con i modelli F24

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Operatore Socio Sanitari

Lascia un commento