Comunicati Stampa CRONACA Notizie

DA ROMA A FOGGIA A PIEDI, PASSANDO PER LA VIA FRANCIGENA

Riceviamo e pubblichiamo:

Strangolagalli – Sono transitati poche ore fa i primi pellegrini italiani sulla via Francigena del Sud impegnati nella tappa Veroli – Ceprano e che sono stati accolti con l’innata cordialità al punto 113 dal custode Enzo Cinelli. Due amici del lento cammino di Crema, partiti nei giorni scorsi da Roma direzione Monte S.Angelo (Foggia) che scoprono passo dopo passo la bellezza di questo territorio ciociaro unico di spiritualità, arte e gastronomia.

“Approdare al punto 113 è stata per noi una calorosa sorpresa ed un esilarante incontro – hanno scritto sul Libro degli ospiti questi estroversi viandanti, muniti di bordone e credenziale – Ti dico solo poche parole: Grazie, sei forte, Enzo continua così”. “Il mio impegno quotidiano verso i pellegrini è anche una sfida con me stesso – sottolinea il custode-poliziotto – Credo molto in questa idea di Ristoro gratuito e di Accoglienza povera-donativa, unico del genere in Ciociaria e credo anche del centro Italia, nato per una felice coincidenza e che vuole essere di auspicio per lo sviluppo di questa provincia. In queste prime settimane del 2015 sono transitati già nove pellegrini a piedi e due in bici, che vanno a sommarsi ai circa trecento censiti dall’estate 2011, in questo singolare punto, incastonato nella campagna strangolagallese”.

Pellegrini

Intanto il custode pellegrino prosegue gli allenamenti per l’imminente cammino a maggio: Fatima-Porto- Santiago de Compostela ed ha aderito al progetto “Adotta un pellegrino”. Un’iniziativa sociale in collaborazione con la ANED onlus (Associazione Nazionale Dialisi e Trapianto)  coinvolgendo pazienti che per motivi di salute non possono permettersi 30 km a piedi e forse nemmeno 2 km ma che hanno entusiasmo e voglia di arrivare a Santiago per delega. Esattamente come facevano gli antichi pellegrini, il nostro pellegrino ciociaro porterà appeso allo zaino per circa 220km del tratto portoghese-spagnolo una bottiglietta con dentro una preghiera/pensiero scritta da Gianluca paziente capitolino e che verrà depositata a Finisterrae. Un gesto fantastico che vorremmo far crescere con numeri esponenziali per dare speranza a tutti i pazienti che aspettano un organo, nello specifico un rene. Buon cammino, 113 PoSitivamente.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso