Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

DAL 16 AL 19 LUGLIO MUSICA, TEATRO E ARTE CON ‘ARZIBANDA 2015’

Torna dal 16 al 19 Luglio ARZIBANDA, rassegna di musica, teatro e arte varia nel centro storico di Capistrello. Giunta alla diciannovesima edizione, Arzibanda è ormai un appuntamento irrinunciabile nell’estate abruzzese, punto di incontro tra diverse espressioni artistiche e sensibilità musicali.

Per la diciannovesima estate consecutiva le strade e le piazze del centro storico del paese marsicano torneranno a riempirsi per dare spazio ad artisti e compagnie provenienti da tutta Italia e non solo. Tanti gli spettacoli in programma anche quest’anno, tutti rigorosamente gratuiti e con una particolare attenzione alla musica d’autore e al mondo dei più piccoli. Ai bambini sarà infatti dedicato lo spettacolo “Irene tra le bolle” della compagnia Teatro Pantegano in programma venerdì 17 luglio, mentre la domenica sarà il giorno di un laboratorio di serigrafia pensato e studiato per bambini dai 7 ai 12 anni, che saranno ideatori, artefici e realizzatori di un libro a tiratura limitata in occasione della diciannovesima edizione.

Poi spazio alla musica, con tanti concerti sparsi tra le piazze e i vicoli del centro storico. Eventi principali in programma le esibizioni di GINEVRA DI MARCO, una delle voci femminili più belle della musica italiana, capace di muoversi liberamente tra i diversi generi musicali nelle sue innumerevoli collaborazioni che l’hanno vista protagonista negli ultimi anni e di STEFANO “CISCO” BELLOTTI, a lungo leader e voce dei Modena City Ramblers, che presenterà il suo nuovo lavoro da solista “Matrimoni e funerali”. Altro evento da non perdere quello che vedrà sul palco Ettore Giuradei, cantautore lombardo già protagonista al premio Tenco del 2009. E poi ancora gli emergenti Malamanera, il bluesman locale Pierluigi Petricca e la coinvolgente street band teramana Mo’ Better Band.

Ancora una edizione dalle mille sfaccettature dunque, con l’ambizione di voler accontentare i più diversi palati artistici e musicali. Il tutto nel palcoscenico naturale del centro storico di Capistrello, che per quattro giorni tornerà a rivivere di vita propria anche grazie alle installazioni presenti sul percorso studiato e curato dai membri dell’associazione che da 19 anni cerca di riportare nel mezzo del dibattito lo spopolamento del vecchio centro storico.

PROGRAMMA COMPLETO

Giovedì 16 luglio:

  • Pierluigi Petricca
  • Little Pony

Venerdì 17:

  • Teatro Pantegano
  • Ginevra Di Marco (www.ginevradimarco.com)

Sabato 18:

  • Ettore Giuradei
  • Stefano “Cisco” Bellotti (www.ciscovox.it)

Domenica 19:

  • Mo’ Better Band
  • Malamanera

Website: www.arzibanda.it 

Facebook.com/ArzibandaFestival
Twitter.com/Arzibanda


STORIA

CHI

L’Associazione Culturale Arzibanda si costituisce a Capistrello (AQ) nel 2006 dopo aver operato fin dal 1997 come “Comitato La Rocca”. Obiettivo principale dell’associazione è quello di promuovere la cultura sul territorio attraverso l’organizzazione di eventi musicali e artistici. Al suo interno operano più di venti persone che, a titolo completamente gratuito, si adoperano per la progettazione e la finalizzazione dei progetti.

 COSA

Dal 1997 l’associazione organizza il Festival di Musica Teatro e Arte varia denominato ARZIBANDA (parola del dialetto capistrellano che sta a indicare un momento di gioia, confusione e disordine). Il Festival, articolato in quattro giorni, giunge nel 2015 all’importante anniversario della XIX edizione dopo aver proposto nel corso degli anni più di 100 spettacoli di indubbio valore artistico e di risonanza internazionale. Partita come una piccola festa popolare quattordici anni fa il Festival Arzibanda, a novembre 2009, è stato insignito di un ambito riconoscimento al MEI (Meeting Etichette Indipendenti) di Faenza dove è stato classificato tra i primi cinque festival italiani indipendenti e nel 2010 ha partecipato come ospite al Festival of Festivals di Bologna, evento che riuniva tutte le più importanti manifestazioni italiane. Da Natale 2009, inoltre, l’associazione organizza anche un’edizione invernale del festival, che mantenendo lo stile e le proposte artistiche di quella estiva, ma cambiando location per ovvi motivi legati al clima, è diventato un altro appuntamento fisso dell’inverno marsicano. Sempre nel 2009, inoltre, l’Associazione ha dato vita ad ArziSòna, un concorso musicale che ha lo scopo di promuovere nuovi gruppi emergenti provenienti da tutta Italia all’interno del Festival stesso. L’ultimo progetto in ordine di tempo ha invece la caratteristica del forte impegno sociale, tema a cui l’associazione ha sempre dedicato parte della programmazione; nel 2010 nasce infatti, grazie alla collaborazione del gruppo più giovane dell’associazione, la Festa dei Colori, giornata dedicata a tutti gli immigrati presenti nel paese di Capistrello che vengono resi partecipi attivamente del progetto con mostre dedicate ai propri paesi d’origine e una degustazione di prodotti tipici preparati dagli immigrati stessi e offerti gratuitamente al pubblico.

 QUANDO

La XIX edizione di Arzibanda si svolgerà dal 16 al 19 luglio 2015; quattro giorni caratterizzati come sempre da una proposta musicale e artistica variegata per accontentare i più diversi palati. Si passerà così dal blues alla musica popolare, dal teatro civile a quello di strada, dalla musica cantautoriale al rock. Il tutto rigorosamente a ingresso gratuito.

 DOVE

Tutti gli spettacoli del festival si svolgono nel caratteristico centro storico di Capistrello. Piazza Sant’Antonio e Piazza della Rocca gli spazi dedicati agli spettacoli; Piazza Lusi quella in cui viene preparato il punto ristoro che dispensa piatti e prodotti tipici locali a prezzi popolari. Altri luoghi deputati a incrementare l’importanza e la bellezza di Arzibanda sono le cantine dello stesso centro storico, che per l’occasione tornano a rivivere ospitando mostre ed estemporanee di artisti e artigiani locali.

 PERCHÉ

Arzibanda nasce nel 1997 con lo scopo di rivalutare il centro storico di Capistrello (AQ), luogo simbolo di intere generazioni che negli ultimi decenni ha vissuto lo spopolamento e l’abbandono. Obiettivo odierno dell’Associazione è anche quello di promuovere il nostro piccolo centro dal punto di vista turistico; sfruttando le “armi” della cultura e dell’ospitalità. Lo scopo dichiarato è quello di far conoscere i nostri luoghi attraverso la musica e le arti per invogliare quante più persone a tornare a soggiornare e dalle nostre parti godendosi la meraviglie naturali del territorio.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso