Articoli DIOCESI Notizie

Dal colle dell’Oasi la proposta per una nuova evangelizzazione

Ad Alvito la XIV edizione del Convegno Mariano Popolare

Animatore della suggestiva esperienza don Alberto Mariani

Antonella Piccirilli

Restituire alla Madonna il “suo” giorno fra la gente: è l’intento del  Convegno mariano-popolare, organizzato dall’Oasi Mariana Betania ad Alvito e giunto alla sua XIV edizione.

Il Convegno  si è svolto il pomeriggio del  15 agosto, attorno al tema di  Maria, stella dell’evangelizzazione, in una cornice più suggestiva che mai, in mezzo al bosco che ha fatto di necessità virtù: la neve che quest’inverno aveva abbattuto il tendone che accoglieva centinaia di persone, ha lasciato il posto al manto di querce che ha avvolto con la sua ombra e il suo verde il caldo pomeriggio del “ferragosto mariano”, trasformato in lode all’Assunta, attraverso la celebrazione dei Vespri e  il canto dedicato a Maria, stella dell’evangelizzazione, composto da don Alberto Mariani, fondatore della comunità dell’Oasi, e musicato dal maestro Luigi Mattacchione. La presentazione del tema, come ogni anno, è stata proposta dallo stesso don Alberto Mariani,persona catturata dal fascino della  vita e del cuore di Maria  che ha introdotto gli attenti ascoltatori nell’esperienza da vivere nelle prossime settimane, fino al 2 settembre, giorno nel quale si celebrerà la seconda fase del Convegno.

Maria, prima donna a ricevere la buona notizia della salvezza,quando accoglie dall’angelo Gabriele l’annuncio dell’arrivo del Messia che si fa carne in lei- diventa a sua volta la prima testimone del Signore, quando corre in fretta dalla sua parente Elisabetta, la quale intuisce e fa proprio l’annuncio del Messia, che fa danzare di gioia il figlio che anche lei porta in grembo da sei mesi.

La stella, nella creazione, è punto di riferimento nel cielo, e resta nascosta all’arrivo del sole: così Maria, stella dell’evangelizzazione –titolo che le ha dato per primo il papa Paolo VI- indica la strada che fa scoprire l’orizzonte dell’amore vero e conduce alla pace, in noi, fra noi, con Dio stesso.

Il carattere popolare del convegno  è dato dal fatto che dopo questo primo input offerto da don Alberto, la riflessione e la testimonianza passano nella mente, nel cuore e nella vita delle persone: tutti i presenti –quasi un centinaio- sono infatti invitati a riflettere personalmente sul tema di Maria, stella dell’evangelizzazione, nel contesto di preparazione all’anno della fede, indetto da papa Benedetto XVI.

Le riflessioni di tutti – raccolte dalla comunità dell’Oasi e accompagnate dalle testimonianze- saranno le protagoniste del secondo appuntamento del pomeriggio di domenica 2 settembre, momento nel quale si ci soffermerà ancora a riflettere, pregare, cantare e lodare la Madonna, sotto lo speciale titolo di stella dell’evangelizzazione.

Come testimonianza concreta, perché il convegno diventi pista per il cammino di tutti, l’Oasi non è autoreferenziale e ,come ogni anno, bussa e chiede la condivisione di esperienze qualificate in ambito ecclesiale. Quest’anno si è rivolta alla comunità di Chiara Mirante, comunità di Nuovi orizzonti, per ascoltare dalla viva voce di alcuni membri di questa comunità come vivono l’evangelizzazione di strada, l’annuncio del Vangelo fatto fra la gente, l’annuncio del Cristo risorto in una nuova evangelizzazione, proposta di vita e amore che trasformano l’esistenza.

Appuntamento per tutti allora al 2 settembre prossimo, al colle dell’Oasi Mariana Betania, ad Alvito, per accogliere insieme le indicazioni della Stella dell’evangelizzazione e trasformare la nostra vita in dono di pace e annuncio di salvezza, dono accolto e trasmesso, in passaparola di amore vero.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

Lascia un commento