COMUNE Notizie Primo Piano

DEGRADO, IULA CONVOCA UN CONSIGLIO COMUNALE VIRTUALE. SARA’ ANCHE VIRTUOSO?

Il Presidente del Consiglio comunale, Giacomo Iula, ha convocato una seduta decisamente ‘straordinaria’, chiamando a raccolta tutti non nella ‘solita’ sala consiliare di Corso Volsci, ma su… Facebook! La convocazione è arrivata questa mattina, sul suo profilo.
L’iniziativa giunge a ridosso della ‘discussione’ a distanza sviluppatasi dopo che domenica scorsa, Don Bruno Antonellis, nella sua omelia pronunciata durante la Messa delle 12.30, ha denunciato il degrado in cui versa la città di Sora: degrado riferito a certe cattive abitudini di chi frequenta la centralissima zona circostante la Chiesa, ma non solo. Parole che avevano molto colpito lo stesso Iula, sebbene va detto che nessuno in questa città – e prima di tutto le Istituzioni e chi le rappresenta – possa fingere di non essersi mai accorto o di non aver avuto mai coscienza (e conoscenza) della decadenza socio-economica che ha investito la comunità locale. Una tale affermazione, peraltro, nella sua evidente gravità, confermerebbe la sensazione che molti cittadini hanno e cioè che parecchi amministratori di questa città (che, ad esempio, non vedono le buche nell’asfalto, i rifiuti dappertutto e il degrado dilagante) evidentemente, pensano di amministrare un altro paese, sicuramente non Sora!
Peraltro, come abbiamo già riportato sulle colonne di Soraweb, caso ha voluto che quella omelia sia stata pronunciata alla presenza del delegato al decoro urbano, Valter Tersigni: cosa che deve aver amplificato l’effetto della ‘predica’. Il Sindaco, dal canto suo, dopo qualche ora, si è affrettato ad esprimere solidarietà a Don Bruno, sebbene crediamo che qui la questione non sia tanto quella di essere solidali ma di svolgere ciascuno il proprio ruolo, intraprendendo ognuno le iniziative ad esso legate. Appare riduttivo rimandare la responsabilità a scuola e famiglia, se poi non si interviene con controlli e sanzioni laddove è possibile comminarle. Nessuno discute delle questioni educative, ma fatto è che l’educazione è un investimento a lungo termine e qui il problema è impellente e va risolto subito.
L’argomento ha provocato molti commenti. D’altra parte, il tema è stato sollevato da chi, per vocazione, cura le anime, ma ha visto e denunciato quello che altri hanno taciuto e, finora, non si sono preoccupati di affrontare e risolvere.
Così, dalla ‘sorpresa’ per la dolorosa ‘frustrata’ di Don Bruno, Giacomo Iula è passato ad una prima iniziativa che ha presentato così:

“Consiglio comunale virtuale in seduta aperta su Facebook, VENERDI’ 6 SETTEMBRE 2013, ore 18.00. Ordine del giorno: La ‘frustata’ domenicale di don Bruno Antonellis sul degrado della città. ProPOSTIAMO costruttivamente!”.

Un’idea che si apre al contributo di tutti. Un incontro virtuale, ma – speriamo – sostanziale, da cui ci aspettiamo assunzioni di responsabilità e, soprattutto, esiti virtuosi.

 

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso