COMUNE Primo Piano SCUOLA

Dimensionamento scolastico: la replica dell’Assessore Petricca

Ritengo che la querelle relativa al dimensionamento scolastico continui a vivere una fase di stallo dove prevale solo la demagogia di chi cerca di prendersi meriti che non ha.

Visti i fatti potrei facilmente soffermarmi a ricordare che l’accorpamento del Liceo Classico “V. Simoncelli” al Liceo Artistico “A. Valente” è stato il frutto di un’azione politica condotta in prima persona dal nostro sindaco Ernesto Tersigni.

Allo stesso modo potrei  ricordare che l’accorpamento dell’ITAS con l’IPSIA “G. Nicolucci” di Isola del Liri non era previsto nell’ambito della Delibera della Regione Lazio ma è frutto di un emendamento presentato, maldestramente, nell’ultimo passaggio dell’atto alla Commissione Regionale competente, mentre l’Amministrazione Comunale di Sora era impegnata in città con l’emergenza neve.

Ed ancora, potrei chiedere ai “paladini dell’ultima ora” quanti viaggi hanno fatto a Roma presso la Regione Lazio per contrastare, o tentare di far modificare, dai loro referenti politici presenti in commissione,  il piano del dimensionamento scolastico 2012.

Desidero, però, mettere da parte le polemiche e dedicare tempo ed energie al tentativo  di recuperare il maltolto.

La situazione, allo stato attuale, vede sottodimensionati due istituti superiori: uno è l’I.T.C.G. e l’altro è il Liceo Socio-Psico-Pedagogico. Va chiarito che la competenza per gli istituti superiori non è del Comune ma della Provincia di Frosinone, così come va chiarito che il sottodimensionamento scolastico comporta la perdita della presidenza e del Direttore Amministrativo e non la chiusura dell’ istituto, che continuerà ad esistere pur essendo diretto da un Dirigente Scolastico a “scavalco”, cioè che già dirige un altro istituto cittadino regolarmente dimensionato.

Va anche detto che già dal prossimo anno, qualora i due istituti succitati dovessero raggiungere grazie alle nuove iscrizioni le seicento unità, gli stessi vedranno la nomina automatica, da parte del MIUR, di un  Dirigente scolastico ed di un DSGA effettivi.

E’ chiaro, però, che per evitare ogni anno la conta all’ultimo studente, sarebbe quanto mai opportuno creare dei poli specifici che accorpino le scuole della città di Sora, in base alle loro finalità didattica,  fissando il numero degli studenti abbondantemente oltre le seicento unità.

Quest’Amministrazione sta lavorando ad una nuova proposta che permetta il raggiungimento di tale obiettivo ed  è  intenzionata a convocare, per il mese Settembre, un tavolo di concertazione con  parti sociali, scuola, sindacati, genitori per lavorare alla proposta. Il documento finale sarà consegnato ufficialmente all’Assessore Regionale competente.

Invito fin d’ora al tavolo di concertazione il Comitato dei genitori del Liceo Classico di Sora che ha svolto un ruolo di sollecito importante nella vicenda dell’accorpamento dell’Istituto “Simoncelli” all’Istituto “Valente”. Un comitato nato spontaneamente, equidistante dalla politica ed al quale va riconosciuta la capacità di aver respinto ogni tentativo posto in essere da qualche “ infiltrato ” di  politicizzarlo.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

Lascia un commento