CRONACA

‘FARE VERDE’ SEGNALA DISCARICA ABUSIVA, IL SINDACO RISPONDE

Attraverso una nota diramata ai mezzi di comunicazione, l’associazione ‘Fare Verde’ ha segnalato la presenza di una discarica abusiva nel territorio di Boville Ernica. A stretto giro di posta è arrivatala risposta del sindaco, Dott. Piero Fabrizi, che ha voluto ringraziare ‘Fare Verde’ per la segnalazione e informare su quello che l’amministrazione comunale sta facendo per arginare il fenomeno. Di seguito, la nota di ‘Fare Verde’ e la risposta del sindaco di Boville Ernica.
“Fare Verde Provincia di Frosinone con nota del  18 Febbraio 2016 ha comunicato al Corpo Forestale dello Stato Comando di Veroli la presenza di una discarica estesa su una enorme superficie nel Comune di Boville Ernica e precisamente in località chiamata Tiro a segno.

Non si tratta solo di malcostume quanto segnalato dai volontari di Fare Verde di Boville Ernica perchè tra i rifiuti sono presenti materiali di risulta per le costruzioni come guaine e calcinacci abbandonati da chi ha preferito la via della furbizia a quella della legalità. Gli untori della Cittadina Ernica non hanno avuto ritegno ed hanno combinato un disastro senza precedenti. Strade,colture e scarpate sono diventate oggetto dell’abbandono dei rifiuti di ogni tipo come gli ingombranti,  rifiuti urbani e persino  matasse di cavi elettrici, da platica, e persino da rifiuti speciali. Fare Verde confida nel pronto intervento del Corpo Forestale dello Stato per il ripristino della legalità come si augura che il Comune di Boville Ernica si adoperi per la bonifica repentina del sito Tiro a segno e metta in essere anche un sistema di videosorveglianza per arginare il proliferare del malcostume”.

“Spett.le Associazione FARE VERDE

Si ringrazia per la segnalazione che è stata immediatamente girata agli uffici competenti. Si comunica che parte del materiale, ed in particolare i rifiuti speciali (quali l’amianto) è stata recentemente bonificata, secondo le procedure previste dalla normativa vigente, e sul costone la Ditta Sangalli e l’Ufficio Ambiente hanno effettuato i primi interventi di rimozione dei rifiuti raggiungibili.

Il sito è tra i più colpiti sia per la dislocazione che per la precedente destinazione dello stesso (in epoca remota era adibito a stoccaggio dei rifiuti).

L’ Amministrazione è molto attenta alle politiche ambientali con la raccolta differenziata dei rifiuti (porta a porta in maniera integrale) e con il monitoraggio dell’inquinamento elettromagnetico, con la mappatura dei siti interessati e l’installazione di centraline atte a rilevare il livello delle emissioni delle onde, siglando una convenzione con l’Università di Cassino-Dipartimento di Ingegneria- e l’approvazione del Piano di dislocazione delle Antenne. Appare appena il caso di evidenziare che tale iniziativa è stata la prima in ambito provinciale ed ha permesso di regolamentare e contrastare il pericolosissimo fenomeno dell’inquinamento elettromagnetico.

Si confida nella Vs. fattiva collaborazione per contrastare il fenomeno di abbandono dei rifiuti con il conseguente inquinamento ambientale”.

 

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso