Articoli Notizie

FESTA DELLA LUCE: LA RISPOSTA CRISTIANA AI TANTI MOMENTI BUI

Da Gianni Fabrizio riceviamo e pubblichiamo le dichiarazioni di don Donato Piacentini a proposito della ‘Festa della Luce’, che avrà luogo a Sora il prossimo 31 ottobre, alle ore 18.30, con inizio da Piazza Esedra.

Sono diversi anni che don Donato Piacentini organizza a Sora la “Festa della Luce”.Qui ci illustra il senso ed il perché di questa originale iniziativa:“Guardando intorno e costatando le situazioni incresciose e allarmanti, che crescono ogni giorno sempre di più e che ci colpiscono, facendoci aprire gli occhi su realtà che non vorremmo mai apprendere o di cui fare esperienza, sorge impellente ed immediata una domanda : ma l’uomo ha dimenticato la sua dignità? L’essere umano che ci appare così intelligente che sa raggiungere con le sue conoscenze e le sue scoperte vette eccelse, perché tante, troppe volte, si manifesta come una belva, uno spietato aguzzino, un essere spregevole per i suoi comportamenti e le disumane carneficine che arriva a commettere? Giunge addirittura a distruggere la propria stessa famiglia, gli amori più santi e sacri di un tempo, gli equilibri sereni, i rapporti sinceri e gioiosi che con tanto impegno e sforzi si era costruito realizzandoli con tanta fatica?

Davanti a questo sfacelo che mostra il volto macabro e violento di una società che si sta deteriorando e sta perdendo il senso dei valori autentici del vivere, che ha rinnegato e rinnega continuamente i principi basilari e le idee portanti e insostituibili della esistenza umana, della collaborazione, dell’intesa pacifica, della costruzione di un mondo più a misura d’uomo nel rispetto, nella pacifica convivenza e nel dialogo, ci si domanda allarmati e sgomenti : ma è questo il futuro tanto agognato? Sono questi i rapporti su cui costruire l’avvenire prospero e sereno che tutti aspettano? Abbiamo bisogno di ridare speranza e fiducia all’essere umano e questo si può fare solo riconquistando e realizzando, con forza e determinazione, i valori che si stanno calpestando. Oggi tutti vogliono e lo manifestano in tante assemblee, raduni, convegni, manifestazioni oceaniche “ non una società di morte ma di vita, non una lotta forsennata tra le persone, non la ricerca di una giustizia personale, mancando quella che dovrebbe tutelare e salvaguardare, proposta dalla società e dai governanti”.L’unica soluzione vera e giusta è ritornare alla fonte della nostra pace vera : l’insegnamento dell’unico vero Maestro che è Gesù Cristo. Egli ci ha detto : siate figli della luce, siate coerenti, diffondete intorno a voi gioia, energia, vita, impegno sereno e costruttivo. Questo è il proposito che è alla base della festa della luce e delle manifestazioni che l’accompagnano e che saranno realizzate il prossimo 31 Ottobre nella Parrocchia di S. Bartolomeo in Sora.

Il tema e le parole ricorrenti sono : luce – gioia – vita che si contrappongono alle maschere ed agli abbigliamenti di morte, ai mostri che deprimono e incutono terrore e timore. La sera del 31 ottobre saranno i bambini, i ragazzi, i giovani con i loro genitori i protagonisti della manifestazione della luce e della vita che inizierà alle ore 18,30 partendo da Piazza Esedra, vicino la Chiesa di S. Bartolomeo. Il corteo festoso si dirigerà, con i colori variopinti dei palloncini e le luci dei flambeaux, degli striscioni e al canto degli slogan scanditi con forza e gioia dirompente verso Piazza S. Rocco, percorrendo Via Lungoliri Rosati e Borgo S. Rocco. Nella Piazza S. Rocco saranno librati in cielo i palloncini e poi per tutti i bambini prima e per gli accompagnatori dopo, saranno distribuite castagne e coca cola.

E’ la festa, è la gioia della condivisione, della partecipazione spontanea e coinvolgente il significato e ogni gesto di questo incontro e della partecipazione. La sera alle ore 22,00 inizierà nella Chiesa di S. Bartolomeo Apostolo la veglia notturna con l’esposizione e l’adorazione continua, che si protrarrà fino al mattino seguente, di Gesù Sacramentato. Davanti al Signore si alterneranno diversi gruppi a cui si potrà aggiungere chiunque voglia unire la propria presenza nella preghiera e nel canto. Al mattino del 1 Novembre, alle ore 6,50, ci sarà nelle vie adiacenti la Chiesa, nel centro storico, la processione eucaristica. Al rientro, dopo la benedizione, seguirà la Santa Messa per la Solennità di Tutti i Santi”.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso