CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

FESTIVAL DEI CONSERVATORI, STASERA IL CONCORSO

Ha preso il via ieri sera (3 luglio 2014) la seconda edizione del “Festival dei Conservatori italiani Città di Frosinone”. Oltre mille persone hanno assistito alla manifestazione musicale, organizzata dal Comune di Frosinone in collaborazione con il Conservatorio “Licinio Refice”, dedicata agli studenti dei conservatori di musica e di istituti musicali pareggiati, tenutasi a piazzale Vittorio Veneto. Molte le autorità in prima fila: dal questore di Frosinone Giuseppe De Matteis all’ex prefetto di Frosinone Piero Cesari. Presente anche l’Ambasciatore del Sud Corea Bae Jae Hyun e l’addetto alla cultura mister Shin che sono stati omaggiati con delle targhe da parte del sindaco Ottaviani. Nel pomeriggio l’ambasciatore Bae Jae Hyun ha visitato il conservatorio Licinio Refice, data la presenza di numerosi studenti coreani che studiano principalmente canto, accompagnato dal direttore del conservatorio Raffaele Ramunto, dal presidente del conservatorio Marcello Carlino, dall’assessore comunale Riccardo Mastrangeli e dall’artista Massimo Veccia. <E’ stato un onore – ha detto l’ambasciatore durante la serata inaugurale – visitare il conservatorio, dove gli allievi mi hanno confermato di trovarsi molto bene in questa città che ho avuto modo di visitare durante il mio breve soggiorno>.

Madrina dell’evento la presentatrice Maria Elena Segneri che, insieme al giornalista Paolo Colasanti, ha accolto gli ospiti in quella che è stata definita l’area ospitalità. Uno spazio dedicato alle interviste, ai commenti e alle testimonianze dei musicisti e delle autorità, tutto in diretta streaming.

Dopo i saluti del sindaco Ottaviani, dell’assessore alla cultura Gianpiero Fabrizi e del commissario della Provincia di Frosinone Giuseppe Patrizi si è entrati nel vivo della manifestazione con l’esibizione degli studenti coreani della classe della professoressa Silvia Ranalli e del professore Mauro Paris che hanno proposto alcune arie delle opere più celebri, riscuotendo un notevole successo da parte del pubblico. Sul palco per il tributo al cantautore Franco Califano anche i Primavista Jazz Quartet, composto da Aldo Perris al basso, Francesco Carlesi al pianoforte, Max Filosi al sax e Azeglio Izzizzari alla batteria.

Ma è questa sera alle 21 che partirà ufficialmente il concorso. In scena i Mystical Sons del Conservatorio T. Schipa di Lecce ed i Soul Groove Trio del Conservatorio D. Cimarosa di Avellino che proporranno vari repertori; jazz , funk, blues e soul. L’attesa più grande però è prevista per domani alle 21 (sabato 5 luglio), quando sul palco salirà l’attore, doppiatore, regista e sceneggiatore del cinema italiano Giancarlo Giannini che riceverà, da parte del presidente dell’Accademia di belle arti di Frosinone Remo Costantini, il “Premio alla carriera”. Una presenza, quella di Giannini, fortemente voluta dal sindaco Ottaviani e dall’organizzazione del Festival dei conservatori, diventata realtà grazie all’amicizia che lega l’attore con il direttore del programma ospiti Luigi Vacana.

Subito dopo però si tornerà a suonare con “Giovanni Agosti Trio” del Conservatorio  G. Verdi di Milano composto da Giovanni Agosti al pianoforte, Marco Rottoli al contrabbasso e Riccardo Chiaberta alla batteria  ed i “Tea for Three” del Conservatorio L. Cherubini di Firenze composto dal trio Elena Guarducci (voce e rullante), Stefano Montagnani (chitarra) e Riccardo Bonciani (pianoforte)

Domenica 6 luglio spazio al “Vinkel Trio” composto da Joseph Circelli alla chitarra, Simone Di Benedetto al contrabbasso e Riccardo La Foresta alla batteria, che proporranno un repertorio di brani originali in cui emerge, oltre alla matrice jazzistica, anche un orientamento verso sonorità ed atmosfere vicine al rock e alla sperimentazione sonora, e al duo "SerEna BranDuet" capitanato dalla giovane Serena Brancale (voce e tastiera) accompagnata da Mimmo Campanale alla batteria.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso