Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

‘FESTIVAL NAZIONALE DEI CONSERVATORI ITALIANI’: CALA IL SIPARIO, IL BILANCIO

Ieri sera, sabato 26 luglio 2014, con la premiazione dei vincitori del “Festival nazione dei conservatori Città di Frosinone” il concorso è terminato. Una manifestazione fortemente voluta dal sindaco del capoluogo ciociaro, Nicola Ottaviani con la collaborazione del conservatorio Refice di Frosinone. Sul palco di piazzale Vittorio Veneto sono saliti 23 gruppi, per un totale di cento studenti provenienti da tutte le parti d’Italia: Milano, Bologna, Lecce, Avellino, Perugia, Roma, Pesaro, Fermo, Modena. ” 

Primo assoluto nella classifica generale il gruppo “Aire de Mar” dei conservatori di Fermo-Perugia-L’Aquila che ha proposto oltre ai brani classici del jazz, anche musica argentina e latina in genere, spaziando da brani originali a motivi tipici del folclore latino americano, riscuotendo un notevole successo da parte del pubblico.

Secondi classificati i “Living blues” del conservatorio di Latina, seguiti dal gruppo del conservatorio di Milano “Giovanni Agosti Trio”.

Sul palco ieri, insieme alla presentatrice della kermesse Mary Segneri e a Paolo Colasanti che ha curato tutta la parte dedicata al prefestival, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e il direttore del conservatorio Licinio Refice di Frosinone Raffaele Ramunto, oltre al presidente del conservatorio Marcello Carlino e al commissario straordinario della Provincia di Frosinone Giuseppe Patrizi.

 <Per alcuni studenti – ha dichiarato Ottaviani – si aprirà la strada del successo ma per il cento per cento di loro si apre una strada importante della vita, quella del. Studiano, con sacrificio e dedizione, 365 giorni all’anno mettendo in campo tutte le loro energie e questi aspetti vanno ricordati ma soprattutto sottolineati. E’ una competizione vera e aperta, dove il tifo si fa per la musica, per la cultura, per l’arte e per gli studenti in genere>. <La mia più grande soddisfazione – ha sottolineato invece il direttore del conservatorio di Frosinone, Raffaele Ramunto – è avere avuto la possibilità di mettere a disposizione degli studenti un palco che ha permesso loro di crescere attraverso la sperimentazione, la ricerca e lo studio dal vivo, con un risultato più che soddisfacente. I miei ringraziamenti vanno a questi ragazzi che con passione e sacrifici si dedicano allo studio della musica, al Comune e all’intera organizzazione e all’assessore Fabrizi sempre molto vicino alla nostra istituzione>.  

Questa sera, domenica 27 luglio, il Festival saluterà la città di Frosinone con l’esibizione dell’orchestra sinfonica “Pops” del conservatorio di Frosinone composta da oltre cinquanta elementi che proporranno lo spettacolo “The moon Project”.

L’ampio organico, che utilizza le sezioni dell’orchestra sinfonica tradizionale unite ad una sezione ritmica pop e a voci soliste, ricalca le grandi orchestre “di ritmi moderni” ormai quasi sparite che animavano il panorama musicale e in particolare televisivo diversi decenni or sono.

L’orchestra nasce nel 2008 da un’idea di Stefano Caturelli, docente presso lo stesso Istituto dal 1990 e si è prodotta fino ad oggi nella preparazione e nell’effettuazione di concerti “a tema” dedicati a Luigi Tenco (2008), a Lucio Battisti (2009), a Burt Bacharach (2010), a canzoni tratte da film (Movie Songs, 2011), a canzoni natalizie (Christmas Project,2012), a canzoni italiane ispirate al mare (Storie di Mare, 2013). Quest’anno l’orchestra ha allestito il Moon Project, percorso musicale che propone ogni canzone come punto di osservazione di un diverso aspetto della Luna.

Gli arrangiamenti sono scritti appositamente per l’orchestra da docenti del Conservatorio che prestano volontariamente e gratuitamente il loro prezioso lavoro e da validi studenti, per i quali l’occasione di scrivere orchestrazioni per un organico così ampio rappresenta indubbiamente una grande opportunità didattica.

I concerti sono stati tenuti con successo sia in Conservatorio che in vari comuni della provincia di Frosinone sotto la direzione del M° Gianluigi Zampieri e del M° Francesco Negroni, sempre avvalendosi del M° Stefano Caturelli per quanto concerne l’organizzazione generale e il coordinamento. La partecipazione degli studenti è volontaria e testimonia che la prima motivazione del gruppo è il piacere di suonare insieme in un clima amichevole e collaborativo.

Il concerto, così come è stato lo scorso anno, sarà accompagnato da proiezioni audiovisive a cura del Centro di Ricerca ed Elaborazione Audiovisiva del Conservatorio di Frosinone (CREA) ed ogni singolo brano sarà introdotto da alcuni versi recitati. 

 

ORCHESTRA POP DEL CONSERVATORIO:

Violini: Daniel Myskiv, Francesca Nigro, Adele Napoli, Jessica Testa, Adamo Fratarcangeli, Ilenia Lombardi, Alessia Marziani, Amedeo D’Onofri, Marta Mizzoni, Selene Cellitti, Pierpaolo Rossi.

Viole: Costanza Negroni, Giulia Gallone, Valentina Calicchia, Adelaide Pizzi.

Violoncelli: Stefano Di Rienzo, Francesco Salvador, Naima Negroni, Francesco Mattacchione.

Flauti: Maria Caturelli, Lorenzo D’Antò.

Clarinetti: Massimo Caturelli, Francesco Gaffi.

Sassofoni: Daniele Palermini, Diego Bettazzi, Danilo Raponi, Riccardo Bruscino.

Corni: Enrico Imperioli, Mattia Fanciullo.

Trombe: Andrea Ferracuti, Luigi Bartolini.

Tromboni: Fabrizio Savone, Mirko Chiucchiolo.

Pianoforte: Alessandro Simoni.

Sintetizzatore: Caterina Lucarelli.

Chitarre: Marco Cataldi, Federico Palermini.

Basso: Leandro Sinapi.

Batteria: Giovanni Spallaccia.

Percussioni: Ivan Liuzzo, Roberto Cellitti, Giordano Spaziani.

Voci: Chiara Lisi, Debora Camilli, Carla Corsi, Gabriele Papitto, Enrico Cicerchia.

Direzione e organizzazione generale: Stefano Caturelli.

Elaborazione testi: Alessandro Spaziani. La Luna è Valentina Morini.

Regia audio: Marco Massimi e Francesco Paris Regia  video: Grazia Russo

Assistenti video: Emilio Fiaschetti, Gianluca Rotondi.

I video sono stati creati sotto il coordinamento di Valerio Murat da Andrea Centrella, Paolo Castellani, Emanuele Danieli, Emilio Fiaschetti, Emiliano Flavi, Federico Foderaro, Cristiano Gizzi, Samuele Grippo, Vincenzo Marti, Riccardo Pantaneschi, Gianluca Romano, Riccardo Romano, Gianluca Rotondi, Andrea Sedran, Yuri Simonetti, Marco Volpi.ti, Emiliano Flavi,

Classifica_Finale_2014

 

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso