Comunicati Stampa Notizie POLITICA

FONTECHIARI, DISPENSARIO FARMACEUTICO: LE PRECISAZIONI DELLA MINORANZA

Dai consiglieri comunali di minoranza di Fontechiari riceviamo e pubblichiamo:

In occasione dell’apertura del dispensario farmaceutico annunciato dal Sindaco Pierino Serafini vogliamo esprimere tutto il nostro plauso all'amministrazione per essersi adoperata in modo così celere per l'attivazione di questo servizio. Tuttavia è doveroso da parte nostra qualche precisazione perché pensiamo che i cittadini di Fontechiari abbiano diritto ad una informazione più precisa. Quanto affermato dal Sindaco Serafini nella dichiarazione rilasciata alla stampa, “L'istituzione di questo dispensario farmaceutico è il risultato della nostra determinazione”, non risponde esattamente alla realtà. Infatti quella che il Sindaco definisce sua "determinazione" è il risultato di un iter ben preciso, messo in atto e portato avanti dall’ex Sindaco Pietro Muscedere e dall'Amministrazione uscente. D’altronde un’amministrazione appena insediata non avrebbe avuto i tempi tecnici per mettere in piedi tutta la procedura. Vale a dire: 
– La richiesta di istituzione del dispensario presentata dal Sindaco Pietro Muscedere in data 03/07/2013 alla Regione Lazio;

– L’istituzione del dispensario stesso avvenuta con Delibera di Giunta Regionale n. 252 dell’07/08/2013;
– Gli inviti rivolti a tre diverse farmacie del circondario a formulare proposte di gestione del dispensario inviati con note n. 2188, n. 2189, n. 2190 del 25/09/2013 ai quali è seguita relativa corrispondenza;

Tutto l’iter qui descritto è riportato nella stessa delibera capostipite menzionata dal Sindaco Serafini, la n. 38 del 13/06/2014, al quale rivolgo l’invito per il futuro ad esprimersi con maggiore precisione e a non attribuirsi meriti che spettano ad altri.

Successivamente l’amministrazione uscente per evidenti ragioni di equità avrebbe costituito, previa deliberazione di Giunta, una commissione di esperti che avrebbe valutato a quale delle tre farmacie resesi disponibili attribuire il dispensario. L'attuale amministrazione, a quanto sembra, ha ritenuto opportuno procedere in modo diverso ed ha adottato un atto che formalizza semplicemente un lavoro già fatto.

Ad ogni modo, rallegrandoci dell’apertura di un dispensario, come voluto dall’Amministrazione Muscedere, speriamo che Fontechiari possa riavere quanto prima la sua farmacia.

 

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati
Di Stefano Luca