Notizie POLITICA

FORZA ITALIA SCRIVE AL SINDACO: ‘ORA, UN CAMBIO DI PASSO’. CONFERMATE LE INDISCREZIONI DI SORAWEB

Se aspettavamo una smentita, abbiamo ricevuto, implicitamente, una conferma. Il gruppo consiliare di Forza Italia, infatti, ha scritto una lettera al Sindaco, Ernesto Tersigni, che, in larga misura, è la riprova che le indiscrezioni fatteci pervenire e pubblicate da Soraweb circa un incontro di maggioranza piuttosto ‘agitato’, corrispondono a verità.

Ora gli animi non sono più surriscaldati come qualche sera fa, ma, se Antonio Lecce, Lino Caschera, Giacomo Iula e Alessandro Mosticone chiedono al primo cittadino un cambio di passo e una ‘svolta vera’, esigono un’attenzione al decoro che possa definirsi veramente tale e preannunciano – se necessario – azioni eclatanti per l’ospedale, evidentemente, anche a mente fredda, la maggioranza, se non scricchiola, di sicuro ha molte questioni delicate, al proprio interno, da affrontare.

Da notare infine, ma non da ultimo, – quasi in risposta ad una nostra lettrice che ci chiedeva maggiori dettagli su quanto da noi rendicontato seppure con il beneficio del dubbio – che, nella nota, si esprime solidarietà al neo consigliere Alessandro Mosticone, con l’invito al Sindaco a ricucire i rapporti. Perché mai? Ciascuno tragga le proprie conclusioni.

«Caro Sindaco, noi del Gruppo Consiliare di Forza Italia, nelle persone del Capogruppo Antonio Lecce e dei consiglieri Giacomo Iula, Lino Caschera e Alessandro Mosticone, sottoponiamo all’attenzione tua e, per il tuo tramite, a quella dell’intera Giunta e degli altri consiglieri comunali di maggioranza, le seguenti riflessioni.

Sono trascorsi esattamente tre anni dall’inizio della consiliatura e, in vista del biennio futuro, riteniamo necessari un repentino cambio di marcia ed una sostanziale accelerazione dell’attività amministrativa, affinché ciascun componente di questa Amministrazione, al termine del mandato, possa presentare un conto quanto meno soddisfacente al proprio elettorato e, più in generale, a tutti i cittadini Sorani.

Noi di Forza Italia vorremmo, in altri termini, che i prossimi due fossero gli anni della “svolta vera” per questa nostra amata città. Ce lo chiedono quotidianamente le migliaia di elettori che, sull’onda di un sincero entusiasmo e di grandi aspettative, nel 2011 hanno sostenuto e votato il tuo ed il nostro progetto amministrativo; ce lo ha ribadito, qualche settimana fa, buona parte dei cittadini sorani che, attraverso il proprio voto e “il non voto”, ha manifestato un’evidente non approvazione quantomeno rispetto alla realizzazione (o alla mancata realizzazione) di alcune linee programmatiche del suddetto progetto amministrativo.

Nel concreto, dunque, noi di Forza Italia riteniamo che l’attività amministrativa debba essere caratterizzata, segnatamente anche se non esclusivamente:

da un’attenzione, ancor più forte se possibile, alle fasce più deboli e bisognose della cittadinanza, favorendo in tale direzione la programmazione e la realizzazione di nuove ed ambiziose progettualità nel settore dei servizi sociali;

da investimenti economici, da prevedersi nei prossimi bilanci, per un rilancio forte di iniziative, cariche anche di innovatività, che diano un respiro vero al commercio sorano e, più in generale, alla volontà di impresa e di lavoro delle partite IVA del nostro territorio;

da una rimodulazione della programmazione delle attività e delle iniziative culturali e sportive che esaltino il ruolo degli utenti finali più che degli attori e degli organizzatori delle medesime;

dall’uscita dalla gestione “emergenziale” delle politiche manutentive ordinarie, attraverso una pianificazione più ragionata degli interventi nell’ambito del decoro urbano. Per inciso, chiediamo di accertare quanto prima se e in capo a chi vi siano responsabilità di ogni ordine e grado in relazione al cedimento del ponte lamellare del Parco La Posta (già Parco San Domenico).

Noi di Forza Italia inoltre ci attiveremo, nelle prossime ore, per mettere in campo iniziative, se necessario anche eclatanti, a difesa del nostro Ospedale che avvertiamo essere oggetto di scellerate politiche di ridimensionamento, riconducibili ai vertici manageriali sanitari provinciali e al governo regionale del Presidente Zingaretti, della sua Giunta e dell’intera maggioranza che lo sostiene.

In tale direzione, caro Sindaco, al tuo fianco troverai un gruppo consiliare, il nostro di Forza Italia, deciso e determinato a portare avanti e ad esaltare la tua attività e quella dell’intera amministrazione per questo scorcio di consiliatura. Nel contempo, noi di Forza Italia, ribadiamo con altrettanta determinazione la nostra volontà ad un costante, leale, trasparente confronto di idee e di proposte, evitando di cadere in situazione alquanto incresciose dove il civile dibattito rischia di essere offuscato da mancanza di capacità di ascolto di tutte le opinioni, anche quelle apparentemente “stonate” e fuori dal coro.

Caro Sindaco, nel manifestare la nostra solidarietà al giovane collega Alessandro Mosticone, auspichiamo, in forza del ruolo e dell’esperienza che ti caratterizzano, ogni tua iniziativa che vada immediatamente nella direzione del chiarimento politico e della ricomposizione dei rapporti umani con il suddetto consigliere, componente essenziale ed imprescindibile del Gruppo Consiliare di Forza Italia e senza il quale il Gruppo medesimo potrebbe assumere tutt’altra connotazione; chiedendoti altresì di attivarti per la migliore valorizzazione possibile, in seno alla tua squadra, delle sue capacità e del suo entusiasmo, messi a disposizione prima nella campagna elettorale del 2011 ed ora come membro del nostro Consiglio Comunale. Nel ribadire la nostra sincera fiducia nel tuo operato e nella tua volontà di perseguire e fare il Bene di Sora, restiamo a tua completa disposizione per ogni altro chiarimento o necessità.»

Il Capogruppo Antonio LECCE

I Consiglieri Lino CASCHERA Giacomo IULA Alessandro MOSTICONE


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso