Comunicati Stampa

GALLINARO – IL PROGETTO EUROPEO YOUTH FOR SMART COMMUNITIES

“Ripensare lo sviluppo locale delle aree interne non può prescindere dal coinvolgimento attivo dei
giovani”. È con questa premessa che l’associazione di promozione sociale Rise Hub realizzerà dal 16 al 24
giugno a Gallinaro un corso di formazione internazionale dal titolo “Youth for Smart Communities”,
che pone i giovani al centro dello sviluppo attivo e pro-positivo delle piccole comunità.

Il territorio delle aree interne italiane, soprattutto nelle zone del centro-sud Italia è da anni che
vive un flusso di spopolamento molto consistente, soprattutto da parte dei giovani, protagonisti di
un esodo verso luoghi diversi da quelli di origine che sembrano saper ospitare e accogliere le
potenzialità e la ricchezza di questa fascia di popolazione.

Le giovani generazioni spesso vivono con grande disagio i piccoli centri e spesso sono portati a
prendere la scelta definitiva di andare via. Tra le problematiche principali riscontrate tra i giovani
da Rise Hub dal 2015 ad oggi nel territorio della Valle di Comino vi sono: bassissimi tassi di
occupazione, quasi totale assenza di fiducia nelle istituzioni, problemi legati al trasporto e alla
mobilità, carenza di attività culturali e formative, mancanza di informazioni sulle opportunità
giovanili, problemi infrastrutturali legati alle nuove tecnologie e insufficienza di spazi di incontro,
socializzazione e inclusione sociale.

La situazione dei piccoli centri europei presenta su questi punti delle grandi similitudini ed è per
questo che Rise Hub ha voluto creare un partenariato tra organizzazioni europee che lavorano a
livello locale che hanno la stessa necessità: rafforzare le competenze e le capacità dei giovani che
abitano le comunità rurali, isolate o svantaggiate per uno sviluppo locale partecipato dove i
giovani non siano i destinatari ma i portatori attivi di istanze, proposte e soluzioni in collaborazione
con le istituzioni, il sistema scolastico, il mondo del lavoro e più generale con la società civile.

“Per il nostro Paese, il progetto rappresenta un grande momento di integrazione, siamo felici di
ospitare giovani da vari luoghi d’Europa, sarà un arricchimento per tutta la popolazione locale”.
Questo è quanto affermato dal Sindaco di Gallinaro Mario Piselli che insieme con
l’amministrazione con grande disponibilità accoglierà presso l’ostello San Nicola, 25 giovani
operatrici e operatori provenienti da Italia, Spagna, Bulgaria, Serbia, Bosnia ed Erzegovina e
Portogallo.

Il corso verrà realizzato nell’ambito del programma europeo per la formazione, la gioventù e lo
sport “Erasmus +” con il supporto ed il finanziamento dell’Agenzia Nazionale Giovani italiana e
vedrà un numero fittissimo di attività basate sulla metodologia non formale e il coinvolgimento
della popolazione locale per attività ed eventi pubblici.
“Youth for Smart Communities” è il naturale proseguimento della programmazione di Rise Hub
attiva da quasi 4 anni sul territorio della Valle di Comino tramite azioni di inclusione sociale attiva,
attività di volontariato internazionale e progetti di mobilità europea.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso