Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

GIORNO DELLA MEMORIA, CERIMONIA IN PREFETTURA

Con legge 20 luglio 2000, n. 211 la Repubblica Italiana ha riconosciuto il giorno 27 gennaio, anniversario dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, quale “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare le sofferenze del popolo ebraico, gli italiani e tutti coloro che hanno subito la deportazione, la prigionia in campi diversi, la morte o che si sono opposti al progetto di sterminio, proteggendo i perseguitati, a rischio della propria vita.

In tale contesto si colloca la cerimonia di martedì 27 gennaio p.v., con inizio alle ore 11.00, nella Sala Purificato di questo Palazzo del Governo, nel corso della quale il Prefetto di Prosinone, Dott.ssa Emilia Zarrilli, consegnerà 4 Medaglie d’Onore conferite dal Presidente della Repubblica ai Deportati ed Internati Italiani nei lager nazisti, alla memoria di Ganzano Pietrantonio, Costantini Magno, Olevano Remo e Zagar Jozef Ciril, già residenti nel nostro territorio. Una quinta medaglia verrà ritirata direttamente dall’ insignito Sig. Tudino Antonio, in Roma, presso la Camera dei Deputati.

La solenne commemorazione del citato drammatico evento della storia prevede un momento di riflessione sul significato morale e civile della sua ricorrenza, a cura del Prof. Marcelle Carlino, con una breve relazione dal titolo «Ricordare l’abominio per far durare l’esempio dei “Giusti”». Sono state invitate a prendere parte all’evento rievocativo anche le scolaresche di diversi istituti di istruzione, in considerazione del significativo ruolo formativo ed educativo che il ricordo dell’Olocausto riveste soprattutto per le nuove generazioni.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso