Articoli Comunicati Stampa Notizie

Globo banca popolare del frusinate Sora: Conquista tre punti d’oro a Brolo

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora domina e vince per 3-0 l’undicesima giornata del girone di ritorno lasciando a bocca asciutta l’Elettrosud Brolo che per la prima volta in questo girone di ritorno non guadagna punti tra le mura amiche del Palasport Case Nuove Russo di Patti.

Come in un precedente storico nel campionato di serie B1 nell’anno della promozione, quello 2008-2009, Sora vince a Brolo con un parziale netto e coach Ricci a fine gara ci ha tenuto personalmente a ringraziare tutto lo staff medico dell’Argos Volley perché questa vittoria è anche sicuramente figlia loro. Il dottor Raffaele Cortina assieme al fisioterapista Antonio Ludovici e al massaggiatore Luigi Duro, hanno lavorato tantissimo per recuperare le problematiche fisiche di più di qualche atleta. La maggior espressione dell’ottima riuscita del loro lavoro è stata oggi la prestazione di Siltala che finalmente torna a essere sopra le righe.

E proprio a questo proposito, la Globo arriva in Sicilia senza gli schiacciatori Hendriks e Paris lasciati da coach Ricci precauzionalmente a riposo, il primo per continuare il percorso riabilitativo alla spalla iniziato da qualche settimana, il secondo per via di un risentimento muscolare accusato all’ultimo momento.

Allo starting players coach Ricci propone Paolucci in cabina di regia opposto Milushev, al centro la coppia Fortunato e Anzani, Siltala e capitan Patriarca in posto 4 e Romiti libero. Mister Tofoli risponde schierando dall’altra parte della rete Cavanna al palleggio opposto a Pereyra, Paoli e Sesto al centro, Capra e capitan Mengozzi di banda e il liberi Ciabattini.

Il servizio d’apertura del match è nelle mani dei padroni di casa che hanno avuto il favore del sorteggio, ma a far suonare la sirena del primo technical time out sul 6-8 è Sora con un buon Siltala. Al rientro in campo la parallela vincente di Pereyra manda Cavanna in battuta dove resta per tre turni autografando due ace e portando i suoi in vantaggio 10-8. Interrompe il gioco coach Ricci e poi Milushev risponde a Cavanna andando a segno direttamente dai nove metri riportando la parità in campo, 10-10. Mette la freccia la Globo con due mini break positivi con Milushev in attacco e Paolucci e Fortunato a muro rispettivamente su Capra e Mengozzi, per il 12-15 prima e il 13-17 poi. Dopo i trenta secondi di colloquio tra mister Tofoli e i suoi ragazzi, Brolo rosicchia punti importanti fino all’equilibrio del 17-18. Siltala interrompe la positività degli avversari e coach Ricci fa entrare Marzola in battuta al posto di Fortunato. Il palleggiatore sorano disturba moltissimo la ricezione avversaria costringendo la guida tecnica locale a sostituire il libero Ciabattini con il pari ruolo Scolaro, ma comunque la Globo mette a segno un parziale positivo di 5-0 che con il tocco di prima intenzione di Siltala sulla ricezione lunga di Scolaro, porta il set sul 17-23. Per il sestetto di mister Tofoli c’è solamente il tempo di mettere a segno un ace con Cavanna, prima che Milushev sfondi il muro di Sesto e Pereyra per il set ball e che Scuderi, subentrato da poco a Siltala, muri Pereyra per il 19-25 che vale l’1-0.

Stessi sestetti in campo nel secondo parziale che si apre con un 1-4 che porta la firma di Milushev. Dopo qualche errore dei siculi e il diagonale stretto di Siltala, la Globo ha un vantaggio di +4 al primo stop obbligatorio, 4-8. Con Pereyra al servizio e Mengozzi sulla rete Brolo si riporta sotto 7-8 ma Sora non molla e Milushev si riprende il servizio per affidarlo ad Anzani. Dopo 4 turni positivi chiusi da Patriarca in attacco e a muro su Pereyra e Fortunato, è 7-13. La contesa sale sul 10-15 e i volsci corrono ancora avanti con l’opposto bulgaro e Anzani per l’11-19. Siltala colpisce duro in battuta per il 12-21 e il solito Anzani mura a uno Paoli per il 13-22. Mister Tofoli effettua un cambio in regia inserendo Blasi per Cavanna ma oramai il destino del parziale è scritto con la Globo che se lo aggiudica per 15-25.

Sora conduce il game per due set a zero e Brolo torna in campo con Ruiz al posto di Capra e più agguerrita di prima. Sale punto a punto il terzo parziale con Paoli che fa suonare per la prima volta per i suoi la sirena del primo technical time out: 8-7 con l’aiuto degli ace di Ruiz e Pereyra. Continuano a giocarsi palla su palla le squadre in campo con Sesto in grande spolvero da un lato del campo e Milushev, Anzani e Paolucci dall’altro. Dopo due attacchi vincenti consecutivi di Fortunato, l’Elettrosud manda tutti in panchina per il secondo stop obbligatorio e poi allunga il passo 18-16. Sora innesca la marcia giusta e riesce a strappare finalmente un break positivo a questo equilibrato set. Un parziale di 5-0 con Siltala al servizio e Brolo a commettere troppi errori che aiuta gli ospiti a salire sul 18-21. È bravo Pereyra a far restare la sua squadra attaccata al set e alla gara ma Patriarca e Milushev lo sono di più conquistando il match ball. Insiste ancora l’opposto argentino riuscendo ad annullare la prima possibilità di chiusura della gara ma Paolucci e Fortunato di grande intesa ed esperienza sigillano il 23-25 per il grandissimo finale di 0-3.

ELETTROSUD BROLO – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3

ELETTROSUD BROLO: Cavanna 4, Pereyra 21, Sesto 6, Paoli 4, Ferraro n.e., Ruiz 4, Mengozzi (K) 3, Capra, Buzzelli, Scolaro (L), Ciabattini (L), Blasi, Ricci n.e.. I All. Paolo Tofoli; II All. Romeo Giuseppe. B/S 9, B/V 8, muri 4.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Paolucci 3, Milushev 18, Fortunato 5, Mazzone, Anzani 4, Siltala 8, Patriarca (K) 7, Romiti (L), Scuderi, Marzola 1, Mauti n.e.. I All. Daniele Ricci, II All. Giovanni Rossi. B/S 8, B/V 2, muri 8.

PARZIALI: 19-25 (’25); 15-25 (’25); 23-25 (’28).

ARBITRI: Piubelli Massimo, Zanussi Umberto

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi