Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

GRANDE FESTA PER I 33 ANNI DELL’ASSOCIAZIONE “COLLI”

Con i suoi 33 anni di vita l’Associazione Culturale Colli celebra anche la 33a edizione del concorso letterario “La nostra terra”. L’affermata iniziativa culturale è patrocinata dalla Regione Lazio, dalla Prefettura di Frosinone, dall’Amministrazione Provinciale di Frosinone e dal comune di Monte San Giovanni Campano. Il sostegno finanziario, come già si ripete da qualche edizione è garantito dalla Banca Popolare del Frusinate, con un contributo anche dal Progetto Arkés. Tema scelto quest’anno “Centenario della grande Guerra: memorie e monumenti in terra ciociara” ed ha raggiunto, come di consueto, tutti gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori della provincia.

Visto l’argomento trattato, l’iniziativa quest’anno ha ottenuto la speciale concessione della Presidenza del Consiglio dei Ministri all’utilizzo del logo ufficiale delle celebrazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale. Da una lettera scritta dal sottotenente Angelo Sinleber morto il 6 giugno 1916 sul fronte dolomitico, viene ben reso il sentimento di fratellanza e amore patrio che univa i giovani soldati sul campo di battaglia. “Nessuno porterà per la mia morte il più piccolo segno di lutto: chi muore per la patria vissuto è assai e la sua morte non deve essere un lutto ma un onore, una gloria per la famiglia[…]. – leggiamo da un elaborato – Poiché difficilmente a chi muore sul campo è dato di avere una tomba a cui i suoi cari possano portare i fiori, cercherete nel cimitero la tomba di un militare di qualunque grado morto per ferite riportate combattendo, sulla quale nessuna mano deponga fiori: a quella recate i fiori vostri più belli come se li portaste a me …l’atto vostro di carità affettuosa rallegrerà lo spirito mio.” “I temi del concorso, benché diversificati e puntualizzati di anno in anno, tendono a conseguire precisi obiettivi. – sottolinea il presidente del sodalizio culturale, un indomito Franco Patrizi –  Stimolare e promuovere nei giovani l’interesse ad approfondire la conoscenza della Ciociaria, riscoprire le peculiarità specifiche della “cultura ciociara” e le risorse della nostra terra e motivare nei giovani il sentimento di appartenenza, sulla base di conoscenze fatte riemergere mediante ricerche inerenti a vari aspetti della nostra subregione, promuovendo la divulgazione della cultura locale.”

I valenti soci della A.C.C. stanno completando l’organizzazione della premiazione che si svolgerà nella prestigiosa cornice del Salone di rappresentanza della Prefettura di Frosinone sabato 24 ottobre alle ore 16, grazie alla squisita ospitalità di S.E. dott.ssa Emilia Zarrilli. Alla cerimonia oltre ai vincitori, parenti ed insegnanti è prevista la partecipazione di autorità militari civili e religiose della Provincia. Risalto all’iniziativa verrà assicurata dalla presenza di testate giornalistiche locali con la proiezione di un toccante video con immagini inedite provenienti dalle teche RAI e un servizio sarà trasmesso prossimamente sul TG Rai3 e non solo. Allieterà l’evento l’orchestra del M° Giandomenico Gravina che proporrà brani di musica classica. Inserito nel contesto del concorso letterario “La nostra terra” e per amplificare la risonanza dell’evento, l’Associazione Culturale Colli costituita il 28 gennaio 1982 dal canonico Mons. Giovan Battista Proja (classe 1917), ha organizzato per il secondo anno consecutivo, il concorso di pittura: “Tema allo specchio” e gli artisti hanno sviluppato con le loro opere lo stesso argomento del tema proposto agli studenti. La mostra è iniziata nei giorni scorsi nella sede della cooperativa “La Ciera dei Colli”, ove i quadri rimarranno esposti fino a fine mese.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso